in ,

Padova ragazze narcotizzate e violentate: carabiniere accusato di essere stupratore seriale

Sarebbero almeno dieci le ragazze narcotizzate e stuprate nell’abitazione di Dino Maglio, ex carabiniere pugliese di 36 anni, già condannato a sei anni e sei mesi per aver violentato nel suo appartamento all’Arcella di Padova, una 16enne di origine australiana.

L’inchiesta bis sulla vicenda è in via di chiusura, e dalle nuove indagini coordinate dal sostituto procuratore Giorgio Falcone sarebbe emerso anche dell’altro. Nuovi elementi compromettenti sempre a carico di Maglio: gli agenti della Squadra mobile avrebbero trovato nel suo pc “centinaia di filmati e di fotografie di almeno una ottantina di ragazze da tutto il mondo”.

Di queste ragazze, originarie della Repubblica Ceca, Polonia, Australia e Canada, almeno una decina stando alle carte dell’inchiesta sarebbero state narcotizzate e stuprate da parte dell’ex carabiniere. Le giovani sono già state sentite dagli inquirenti ed avrebbero confermato di essere state a casa di Maglio, che con loro avrebbe messo in atto sempre lo stesso il cliché: attirate con l’inganno nell’abitazione dopo un’uscita amichevole per bere qualcosa, poi la strana sensazione di sonnolenza e al risveglio la consapevolezza di avere subito uno stupro.

probabili formazioni Serie A

Calciomercato, oggi giocherebbero così, 30 agosto: probabili formazioni Serie A 2016-2017

Riforma pensioni ultime Nannicini

Pensioni 2016 news oggi: pensioni anticipate, ricongiunzioni gratuite e aumento delle minime, Tommaso Nannicini ottimista