in ,

Pagamento a rate Canone Rai 2016: ecco come funzionerà dal 1° luglio

Sono stati diversi i cambiamento per il 2016 riguardo il pagamento del Canone Rai; con la Legge di Stabilità 2016 si è detto addio al bollettino di gennaio che prevedeva il pagamento in toto della tassa sulla televisione ed è stato previsto il suo inserimento a rate nella bolletta dell’energia elettrica. Il Canone Rai 2016 infatti verrà pagato a rate, diversamente dagli anni precedenti, per motivi tecnici solo per quest’anno a partire dalla prima bolletta Enel in arrivo a luglio. Come funzionerà quindi il pagamento a rate del Canone Rai per il 2016 e poi per i prossimi anni?

Il 2016 ha inserito il Canone Rai nella bolletta Enel e, per quest’anno, con la fattura dell’energia elettrica di luglio arriverà anche la prima maxirata che coprirà il Canone Rai da gennaio a luglio 2016 e che è quantificata in 70 euro circa. A seguire nelle bollette Enel dei mesi successivi verranno aggiunte le altre due rate, la prima probabilmente di 20 euro del bimestre agosto-settembre e la seconda con tutta probabilità di 10 euro per ottobre, con le quali si arriverà al totale del Canone Rai per il 2016, ovvero 100 euro.

>>> Non avete spedito l’autocertificazione? Ecco come fare dopo il 16 maggio <<<

Per quel che riguarda il prossimo anno, se tutto rimarrà allo stesso modo e non ci saranno modifiche sostanziali nel valore del Canone Rai, i contribuenti inizieranno a pagarlo a rate nella bolletta elettrica già a partire da gennaio 2017 con dieci rate mensili da 10 euro. Arrivando le bollette dell’energia elettrica solitamente ogni due mesi, in ognuna di esse verranno addebitati 20 euro del Canone Rai.

Credit Foto: Marko Subotin / Shutterstock

Antonio Conte Calcioscommesse

Calcioscommesse, Antonio Conte assolto: rischiava 6 mesi di reclusione

fisco ultime novità partite iva

Partite IVA ultime novità: flat tax, abolizione studi di settore, deducibilità Imu, esenzione Irap