in

Pagamento debiti PA, le richieste di modifica delle imprese

Le imprese dell’artigianato e del terziario di mercato chiedono al Parlamento urgenti e profonde modifiche del decreto governativo sullo sblocco di circa 40 miliardi di crediti vantate dalle imprese nei confronti della PA.

soldi

Tra le richieste avanzate da Rete Imprese Italia, anche in un recente incontro avuto con una delegazione parlamentare del Pdl, quella di mettere a disposizione già nel 2013 i 40 miliardi previsti dal decreto e di prevedere da subito modalità di copertura e reperimento dei restanti 50 miliardi di debito dello Stato nei confronti delle aziende nostrane; il tutto velocizzando l’iter burocratico di  versamento effettivo di questi crediti.

Inoltre, é stata richiesta la possibilità di adottare anche lo strumento della compensazione fiscale ovvero compensare i debiti delle imprese, sia dal punto di vista contribuito che prettamente fiscali, con quelli dello Stato nei confronti delle stesse aziende

Nato a Salerno 33 anni fa. Giornalista pubblicista freelance. Passione per la scrittura e per il giornalismo da sempre. Esperienze pregresse di addetto stampa politici e societari. Crede che l'Italia abbia solo bisogno di ritornare ad essere un Paese "normale" per ripartire.

Cosmoprof 2014 a Bologna: le date del nuovo evento

I medici devono essere in buona forma fisica