in

Pagliuca: “Nel ’98 offesi Lippi e lui mi fece andar via dall’Inter”

Figura indimenticata ed indimenticabile del nostro calcio, Gianluca Pagliuca è ancora oggi nei cuori dei tifosi italiani grazie alle sue magnifiche parate.

Tra le parentesi che il portiere ricorda con maggior felicità, non può mancare quella nerazzurra: in una recente intervista al Guerin Sportivo Pagliuca ha parlato della Coppa Uefa vinta e dello scudetto sfiorato nel’98, una sconfitta professionale che brucia ancora dopo più di quindici anni.

A fine partita offesi Lippi” rivela il portiere, facendo chiarezza su ciò che successe nel club nerazzurro alla fine  della stagione successiva: “Alla fine della stagione 1998/99 sarebbe diventato il nuovo allenatore dell’Inter. Chiamò tutti tranne me, Bergomi e Simeone. L’aria divenne più pesante quando uscirono le prime voci sul probabile arrivo di Peruzzi. Ricordo che Moratti non si capacitava di quella spesa, era imbarazzato, così come Facchetti”.

Seguici sul nostro canale Telegram

Che tempo che fa anticipazioni 12 ottobre, dalla Kyenge a Luca Carboni gli ospiti della puntata

Calciomercato, Il Napoli vuole Montoya del Barcellona