in ,

Palermo: indagato direttore emittente simbolo antimafia ‘Telejato’

Il direttore della tv locale palermitana ‘Telejato’, Giuseppe Maniaci, divenuto negli anni il simbolo della lotta alla mafia, è stato iscritto nel registro degli indagati della Procura di Palermo con l’accusa di tentata estorsione.

Maniaci, da tempo oggetto di intimidazioni ed atti di teppismo, era sotto intercettazione dei carabinieri di Partinico, e dalle indagini sarebbe emerso che quegli atti vandalici nei suoi confronti non erano opera della mafia, come invece lui denunciava a mezzo tv – “è stata la mafia a minacciarmi per le inchieste del mio tg”ma del marito della sua amante, e che il giornalista ne fosse al corrente, pur facendo credere tutt’altro.

“Ora tutti, tutti in fibrillazione sono, pensa che mi ha telefonato quello stronzo di Renzi” avrebbe detto, stando allo stralcio di una intercettazione pubblicata da Repubblica, nei confronti del Premier che gli telefonò per esprimergli la sua solidarietà dopo che qualcuno gli aveva letteralmente carbonizzato l’auto.

Il giornalista ora è indagato nell’ambito di un’inchiesta nei confronti di alcuni esponenti della famiglia mafiosa di Borgetto, dieci dei quali tratti in arresto stamani, accusati a vario titolo di associazione mafiosa, estorsione e intestazione fittizia di beni. Giuseppe Maniaci per l’accusa avrebbe preteso denaro e favori dai sindaci di Partinico e Borgetto per ‘ammorbidire’ i suoi servizi televisivi. Questa mattina gli è stato notificato l’avviso di garanzia accompagnato da un provvedimento di divieto di dimora nelle province di Palermo e Trapani.

Velvet Italia facebook

Programmi Tv stasera 4 Maggio 2016: Velvet e The Voice of Italy

Velvet 3 anticipazioni

Velvet 3 anticipazioni nona puntata 4 maggio 2016: ci lascia Alberto? Ecco cosa succederà