in ,

Palermo Inter highlights, sintesi e video gol: Serie A risultato finale 1-1

Nell’anticipo serale della nona giornata di Serie A l’Inter non va oltre l’1-1 contro il Palermo. Al Barbera la squadra di Mancini allunga l’astinenza di vittoria – solo 3 punti nelle ultime 4 gare – e si deve accontentare della testa della classifica a 18 punti in coabitazione con la Fiorentina, impegnata domani contro la Roma. Per il Palermo, invece, un punto prezioso ai fini del raggiungimento della salvezza: i rosanero raggiungono la quota di 11 punti in classifica.

Nel primo tempo si gioca col freno a mano. Partita tesa, la prima vera occasione è per il Palermo e avviene al 17′: lancio di Maresca per Vazquez, che di sinistro impegna Handanovic che si fa trovare pronto e respinge. Il Palermo si rende ancora pericoloso prima con Gilardino che di testa manda fuori di poco, poi con Vazquez che chiama ancora Handanovic alla parata in tuffo dall’interno dell’area. Dubbio al 38′ per un fallo da ultimo uomo di Kondogbia su Vazquez non sanzionato dall’arbitro Doveri che, anzi, ammonisce l’argentino per simulazione.

L’Inter tenta di essere meno timida nel secondo tempo. La punizione di Jovetic del 6′ impegna Sorrentino – in grande spolvero questa sera – che devia la palla in calcio d’angolo. Al 59′ l’Inter sblocca l’incontro con Perisic che a porta vuota deposita in rete sull’ottimo assist di Biabiany. L’illusione della vittoria dura solo sei minuti: Gilardino intercetta in mischia un flipper in area creatasi su azione di calcio d’angolo e la butta dentro. Guarin obbliga Sorrentino a volare all’incrocio compiendo un vero e proprio miracolo, vista la deviazione di Maresca che ha cambiato all’ultimo la traiettoria del pallone. Al 35′ espulso Murillo per doppia ammonizione dopo l’intervento su Vazquez che era pronto a involarsi in area. Guarin parte con la sua miglior caratteristica, ovvero lo strapotere fisico che lo porta con la palla dalla sua area al limite di quella avversaria scaricando un destro di poco fuori dallo specchio. Nel finale . nonostante l’inferiorità numerica – è l’Inter ad accarezzare l’idea della vittoria. con Biabiany che impegna Sorrentino a un altro miracolo.

Formula 1 2016 GP Messico

Formula 1, Gran Premio Austin: qualifiche rimandate a domani per troppa pioggia

Il Segreto facebook 25 ottobre

Programmi Tv oggi, domenica 25 ottobre: Gran Premio degli Stati Uniti e Il Segreto