in

Palermo, palazzo di ferro: 42 allacci abusivi e tre arresti

Sembra una storia da film e invece è la realtà. A Palermo si torna a parlare del “palazzo di ferro” in via Brigata Aosta. Infatti ben 42 appartamenti su 72 della palazzina hanno partecipato a un furto di energia elettrica. Tre persone sono state arrestate con l’accusa di furto aggravato.

palazzo di ferro palermo furto energia

leggi anche: Omicidio Marco Vannini maresciallo Izzo indagato: tabulati telefonici inattendibili? Chi l’ha visto? svela ambiguo mistero

Palazzo di ferro: colpevoli

Il condominio illuminato “a scrocco” è il “palazzo di ferro” in via Brigata Aosta, già finito sui giornali lo scorso 18 febbraio con l’operazione Pellicano durante la quale è stata smantellata una rete che gestiva una piazza di spaccio nello stesso immobile. Insomma non stiamo parlando proprio di un condominio di santi. Si tratta di un vero e proprio furto di energia elettrica, tant’è che sono state arrestate tre persone. Si tratta di Roberto Antonino Chiarelli, palermitano di 51 anni, Simone Sanfilippo, palermitano di 45 anni e Salvatore Arcuni, palermitano di 29 anni, che si trovavano agli arresti  domiciliari. Altri 39 condomini sono stati denunciati sempre per furto aggravato.

L’autorità giudiziaria a seguito del giudizio direttissimo ha convalidato gli arresti. Il palazzo di ferro, negli ultimi anni, è stato al centro di numerosi fatti di cronaca, dalla droga ai tentati omicidi.

Reddito di cittadinanza, denunciata lavoratrice in nero: percepiva anche la disoccupazione

Cristiano Ronaldo Instagram, fan in delirio: «Addominali di marmo»