in ,

Palermo, rissa in discoteca: 25enne ucciso a calci, festeggiava la sua laurea

Una rissa che si è trasformata in tragedia quella accaduta la notte passata a Palermo. Un giovane studente di 25 anni, Aldo Naro, figlio di un ufficiale dei carabinieri, originario di Caltanissetta, è stato trovato in fin di vita nel parcheggio della discoteca Goa di via Lanza di Scalea a Palermo, dove il giovane siciliano stava festeggiando uno dei traguardi più importanti della sua vita, la sua laurea.

Secondo le prime ricostruzioni fatte dagli inquirenti che stanno indagando sul caso, il giovane ha subito una durissima aggressione proprio nel parcheggio dove è stato ritrovato. Calci e pugni su tutto il corpo: un calcio al collo gli sarebbe stato fatale. Inutile la chiamata al 118 e la corsa in ospedale: dopo diversi tentativi di rianimazione, il giovane Aldo Naro è morto per un arresto cardiocircolatorio.

I carabinieri stanno indagando sulle ultime ore di vita del ragazzo, interrogando tutti i presenti alla festa. Secondo le prime testimonianze, nella festa di sarebbero introdotti anche persone che non risultavano nell’elenco degli invitati che hanno creato momenti di grande tensione. All’interno della discoteca le discussioni sembravano essersi appianate, ma una volta fuori, arrivati nel parcheggio, l’aggressione verbale si è trasformata in aggressione fisica e la rissa si è trasformata in tragedia.

Su Rai1 finale del Festival di Sanremo

Stasera in tv: 65° Festival della Canzone Italiana ed Harry ti presento Sally

Anticipazioni Il segreto sabato 14 Febbraio: il piano di Francisca e Fernando