in ,

Palermo: tenta il furto in un cantiere, ma perde la carta d’identità e gli suona il cellulare. Arrestato

Premessa: il pezzo è scritto in chiave ironica, liberamente reinterpretato e non incentiva assolutamente i ladri, ma la vicenda di questo 19enne siciliano è veramente ridicola. Tutto inizia con il tentativo di furto da parte di due ladruncoli in un cantiere edile di Palermo, attraverso un foro in una parete. I due novelli membri della “banda del buco” stanno sottraendo materiale per impalcature. Tutto sembra andare per il verso giusto, finchè non si accorgono che nei paraggi sta passando – assolutamente per caso – una pattuglia della polizia. Presi dal panico, i due si danno alla fuga. Memori delle nozioni apprese guardando “Detective Conan”, si dividono. Uno a destra, l’altro a sinistra. Per uno la fuga ha successo, ma per il nostro amico le cose si complicano.

polizia

Nella corsa, infatti, il giovane erede di Lupin perde il giubbotto! La sua vita è ad un bivio: correre verso la libertà o recuperare la giacca rischiando di essere beccato dalla Madama? Sceglie di nascondersi e attendere il calare delle tenebre per recuperarla. Ma – sempre per caso – il giubbotto lo trova prima la polizia. Lui, allora, sorpreso dall’astuzia degli agenti alle sue calcagna, decide di rivolgersi ad un aiuto superiore.

Prende il cellulare e chiama il papi. L’uomo, appena ricevuta la telefonata del figliolo, come fosse apparso in cielo il bat-segnale, corre in suo aiuto. Giunto sul posto indicatogli, il padre fa quello che tutti i padri farebbero: fa uno squillo all’erede. “Dai, scendi che non c’è parcheggio”. Ma anche questa volta, la polizia è arrivata prima e, sfruttando la triangolazione del segnale sonoro padre-figlio-agenti, scova il ladro mentre maledice il suo iphone. Ora il giovane è agli arresti domiciliari che si riguarda “Detective Conan”.

photo credit: numb3r via photopin cc

progetto scrittura positiva sulla sieropositività

Scrittura Positiva, un progetto per tornare a riflettere sulla sieropositività

altoparlante che permette di restare al telefono

Bisogno di connettersi anche in doccia? Amazon e l’altoparlante Bluetooth