in

Palio di Siena addio? Il Comune è senza soldi

La crisi del Monte dei Paschi sta mandano a tappeto tutto il sistema Siena. E la città trema. La sezione di controllo della Corte dei Conti ha posto sotto la lente d’ingrandimento il bilancio consuntivo del 2011 dal quale sono emerse ‘irregolarità gravi e criticità”.

Monte dei Paschi

Il deficit del Comune di Siena ammonta a circa 6,5 milioni di euro. Un buco enorme che si è aperto quando l’Amministrazione era guidata dai sindaci Cenni e Ceccuzzi (quest’ultimo dimissionario proprio per la mancata approvazione del bilancio 2012). La Corte dei  Conti ha intimato di sanare il disavanzo entro 60 giorni, pena la messa in stato di dissesto dell’Ente Intanto sono a rischio anche le elezioni amministrazione di fine maggio.

Intanto i dipendenti comunali lamentano il ritardato pagamento degli emolumenti dovuti e degli straordinario e nel giorno di Giovedì Santo si sono riuniti in assemblea per denunciare la situazione esasperante e lanciare una provocazione: “Per risparmiare – hanno detto – cancelliamo il Palio”.

Un’idea che non può essere accettata dai senesi che piuttosto rinuncerebbero al cibo, ma non al palio. Oggi il commissario prefettizio Enrico Laudanna (che guida il comune da quasi un anno) incontrerà i sindacati, ma state certi che l’ipotesi sospensione del Palio non sarà messa all’ordine del giorno.

Seguici sul nostro canale Telegram

Ndrangheta Milano Cosca Bellocco

Salone del Mobile 2013: date, orari ed eventi in programma

Roberto Benigni, flop di Tutto Dante su Rai 2