in

Pamela Prati matrimonio, Georgette Polizzi: «Ora ho paura», la verità che inchioda la showgirl

Georgette Polizzi ci aveva messo la faccia: nella vicenda del presunto matrimonio tra Pamela Prati e Marco Caltagirone, l’ex protagonista di Temptation Island si era sempre schierata a favore della Prati e dell’agenzia di Eliana Michelazzo e Pamela Perricciolo, di cui la stessa Polizzi faceva parte. Non erano mancate le ospitate nel salotto di Live – Non è la D’Urso in cui Georgette, nel dibattito tra pro e contro Pamela, si era sempre seduta dalla parte dei sostenitori. Ma qualcosa sembra essere cambiato. Abbassato il velo di totale fiducia che la Polizzi riponeva nelle agenti, certi pezzi non tornano. E a rivelarlo è la stessa Georgette.

Pamela Prati, Georgette Polizzi: «Non voglio più metterci la faccia»

La verità su Pamela Prati e Marco Caltagirone si sarebbe rivelata agli occhi di Georgette Polizzi in seguito alla puntata di Verissimo in cui la Prati e la Michelazzo, con calcolata freddezza, negavano tutte le testimonianze di chi finora le era andato contro. Pare sia stata proprio quella messa in onda a spingere Georgette a chiamare, in lacrime, Gabriele Parpiglia, giornalista di Chi, per raccontare la versione da lei ricostruita. «Eravamo nei camerini di Barbara D’Urso, – riporta Georgette Polizzi riferendosi alle puntate di Live- Non è la D’Ursoprima di entrare in puntata, Eliana scriveva con un certo “Marco Cal” su WhatsApp e lui rispondeva con messaggi audio. L’ho vista, ho sentito l’audio. Entro in puntata e mi rendo conto che le cose non tornavano. Dopo la trasmissione, in camerino, mi girano le scatole e la metto al muro. C’era anche Milena Miconi. Le dico che voglio vedere le foto. Eliana mi mostra delle immagini. Ma io non mi fido. Torno a casa, parlo con il mio fidanzato e dico che qualcosa non va. Chiedo a tutte loro un incontro a Roma perché non voglio più metterci la faccia. Volo, quindi, a Roma con Davide, il mio ragazzo, per scoprire la verità ed essere sicura che anche io non sia vittima di un raggiro».

Georgette Polizzi, Prati: «Ho ricostruito nella mia testa il puzzle»

«Arrivati nella capitale – prosegue Georgette Polizzi sulla vicenda del presunto matrimonio Prati-Caltagironec’è anche la Prati che dice di star male, che sta soffrendo di attacchi di panico e ansia. A quel punto chiedo le prove dell’esistenza di Mark una volta per tutte e Donna Pamela mi fa vedere una foto diversa da quella che Eliana mi aveva mostrato in camerino. Resto scioccata. Chi è quell’uomo che manda gli audio alla Michelazzo? Perché mi mostrano due immagini diverse? Non sapevo come reagire. Erano lucide. Faccio finta di nulla. Vado via». I dubbi della Polizzi vengono confermati dal teatrino andato in onda dalla Toffanin. «Sabato ho seguito Verissimo – dice ancora Georgettee ho rivisto la stessa lucidità con cui mi hanno mentito guardandomi in faccia. Mentito sulla vicenda Caltagirone, mentito sulla situazione economica di Pamela, perché io ho visto le carte dei pignoramenti. Incredibile. Vedere Pamela Prati ed Eliana Michelazzo su Canale 5 con quella lucidità mi ha fatto paura. Per questo ho deciso di parlare. Ma devo essere sincera: ora ho paura, mi sento debole. Per loro mi sono esposta. Ho scritto anche sui social: difendevo il loro lavoro perché quando hanno lavorato per me, hanno fatto tutto perbene. Poi a Verissimo quando ho sentito parlare di acido e di minacce, ho avuto solo dubbi su dubbi. E anche paura. Però non posso tornare indietro. Ho ricostruito nella mia testa il puzzle. Ciò che mi ha colpito e spinto a parlare sono le bugie dette alla Toffanin, la storia dei pignoramenti che ha negato, le foto diverse di questo marito. Bugie su bugie. Non ce la faccio più. E di tutto quello che ho detto ne ho le prove. Sia chiaro».

Leggi anche —> Giorgio Tambellini Francesca De Andrè: «Il GF? Tutta una trappola», e spiega il perché della sua reazione

Kitty Spencer, la giovane nipote di Lady D, innamorata di un milionario 60enne

Vita da Star a quattro zampe: gli animali dei VIP