in

Paola Perego torna in TV su Rai1: “Adesso ho il panico, prima avevo smesso di mangiare”

Paola Perego torna in TV su Rai1 a partire da settembre. Dopo la chiusura di Parliamone Sabato, la conduttrice sente su di sé una certa responsabilità e ha paura in vista del suo ritorno in televisione. Paola Perego, ai microfoni di Oggi, parla del brutto periodo appena passato a soli tre mesi da quanto accaduto. E ammette: “Sono terrorizzata. Anzi, di più: ho il panico!” Paola Perego sarà nuovamente in TV a partire da settembre e la conduttrice rivela: “Qualcosa devo aver sbagliato anch’io, non giriamoci intorno, ma riparto con molta umiltà. Mi rivolgo alla gente che mi vuole bene, quelli io non li voglio deludere.”

>>> Tutte le news di Gossip con Urbanpost

Paola Perego, però, vuole fare alcune precisazioni su quanto accaduto tre mesi fa che le è costato la chiusura del programma Parliamone Sabato. “Antonio Campo Dall’Orto è fuori per cose che io non so. Ma so che la sera stessa in cui ha chiuso il programma, d’accordo con la presidente Monica Maggioni, ha mandato un sms a Lucio (Presta) dicendo che io non avevo alcuna responsabilità… Io so solo che sono stata punita.” E a proposito del marito, la Perego non nega che sia stata la sua vera forza in un periodo molto difficile e complesso: “Lucio continuava a minimizzare, a dirmi di non prendermela, di aspettare perché tutto si sarebbe risolto nel miglior modo possibile. Mi coinvolgeva in mille cose per non lasciarmi sola a casa a pensare, mi obbligava a uscire, a prepararmi, a seguirlo: è stato la mia forza.”

paola perego marito

Per Paola Perego è stato un periodo molto difficile. E come rivela ad Oggi, la conduttrice TV aveva addirittura smesso di: “Dormire, di mangiare. Soffrivo maledettamente, mi sembrava impossibile trovarmi in quella situazione, mi pareva assurdo non andare a lavorare, visto che lo faccio da quando avevo 16 anni e ho cresciuto i miei figli col mio lavoro, aiutando sempre la mia famiglia.”

Usa, aeroporto di Flint evacuato: ferito un agente

Giornata Mondiale dello Yoga 2017: tra manualetti imbarazzanti ed erbe magiche, the dark side of the yoga