in ,

Paola Turci Fatti Bella Per Te Testo Sanremo 2017: il ritorno della Turci al Teatro Ariston

 

Paola Turci Fatti Bella Per Te Testo Sanremo 2017

Paola Turci con Fatti Bella per Te, testo Sanremo 2017, segna il suo ritorno al Teatro Ariston a sedici anni di distanza. Lo fa di sua spontanea volontà e Carlo Conti non ha potuto far altro che constatare il buon lavoro, almeno stando alle parole del testo, di Paola Turci. Ecco Fatti Bella Per Te:

—> TESTI CANZONI SANREMO 2017

Paola Turci Fatti Bella Te: il testo di Sanremo 2017

“Non ti trucchi / E sei più bella / Le mani stanche / E sei più bella / Con le ginocchia sotto il mento / Fuori piove a dirotto / Qualcosa dentro ti si è rotto / E sei più bella / Sovrappensiero / Tutto si ferma / Ti vesti in fretta / E sei più bella / E dentro hai una confusione / Hai messo tutto in discussione / Sorridi e non ti importa niente, niente! / Se un’emozione ti cambia anche il nome / Tu dalle ragione, tu dalle ragione / Se anche il cuore richiede attenzione / Tu fatti del bene / Tu fatti bella per te! / Per te, per te.”

—> TUTTO SU SANREMO 2017

Paola Turci torna a Sanremo 2017 con Fatti bella per te. Il testo della canzone scelto da Carlo Conti era in gara con un altro, sempre della Turci. La stessa cantautrice ha raccontato a Repubblica di essersi autocandidata: “Da Carlo Conti ci sono andata io personalmente, è in assoluto la prima volta che mi succede, sono andata decisa, perché ero sicura, volevo essere al festival, avevo la canzone giusta, l’ho scritta con Giulia Anania, e devo dire che tutto è cominciato quando l’ho incontrata, è la prima volta che sono riuscita a esprimermi provando le stesse cose che provo quando suono la chitarra.”

Paola Turci

Paola Turci Sanremo 2017: Fatti Bella Per Te

Paola Turci arriva a Sanremo 2017 con Fatti Bella Per Te: la cantautrice questa volta non vuole sbagliare un colpo. E spiega: “Sanremo? Me lo voglio godere tutto, fino in fondo, se guardo indietro non mi ricordo niente, e pure sono stati tanti, saranno i chilometri percorsi, l’età, non saprei, ma non mi ricordo praticamente nulla.”
“Passano inverni / E sei più bella / E finalmente / Ti lasci andare/ Apri le braccia / Ti rivedrai dentro una foto / Perdonerai il tempo passato / E finalmente ammetterai / Che sei più bella / Se un’emozione ti cambia anche il nome / Tu dalle ragione, tu dalle ragione / Se anche il cuore richiede attenzione / Tu fatti del bene / Tu fatti bella per te! / Per te, per te / E sei più bella quando sei davvero tu /E sei più bella quando non ci pensi più / Se un’emozione ti cambia anche il nome / Tu dalle ragione, tu dalle ragione / Se anche il cuore / richiede attenzione / Tu fatti del bene / Tu fatti bella per te / Per te, per te.”

Michele Bravi Il Diario degli Errori Sanremo 2017: “La paura il mio freno più grande” (INTERVISTA)

Marco Masini Spostato di un secondo Testo Sanremo 2017: l’uomo volante torna al Teatro Ariston