Menu
in

Paolo Crivellin Instagram, “timido, riservato e in mutande”: «Tu non sei diverso dagli altri»

L’abbiamo apprezzato in tv per la riservatezza e su Instagram Paolo Crivellin non si è mai sbottonato più di tanto sulla sua sfera personale, ma qualche post un po’ più ‘audace’ ha suscitato una certa indignazione da parte dei fan. La relazione con Angela Caloisi è ormai sotto gli occhi di tutti e non mancano gli scatti – seppur non quotidiani – in cui i due si mostrano felici e innamorati. Nulla più del dovuto trapela mai sulla loro storia d’amore, né Angela e Paolo si espongono più di tanto. Ventottenne torinese, Paolo – ex Mister Italia – è un consulente finanziario, così come si legge sul proprio account social, ma non disdegna affatto il lavoro di modello e influencer.

Paolo Crivellin Instagram, lo scatto in intimo smuove le critiche

La strada che condurrà Crivellin a Temptation Island prima e sul trono di Uomini e Donne poi è lastricata da diversi set fotografici e copertine, senza tralasciare nemmeno le sfilate milanesi. Un metro e 86 di altezza, addominali e pettorali scolpiti – non avrebbe sbaragliato la concorrenza come più bello d’Italia altrimenti – Paolo si mostra a suo agio tra obiettivi e riflettori, mantenendo comunque la riservatezza propria del suo carattere e l’aplomb che più volte – anche in trasmissione – ha dimostrato di avere. Impeccabile nel fisico e nei lineamenti, Crivellin si concede per qualche scatto in intimo, destando un po’ di ‘scandalo’ tra gli affezionati seguaci.

“Non metti in piazza la tua vita ma metterti in mutande sì”

Ecco allora i più critici non lasciarsi affatto scivolare la posa in boxer, trovando in essa lo spunto per riversare le loro considerazioni. “Scioccata… sì ma non certo per la foto, – scrive un’utente sotto lo scatto Instagramdi belli ce n’è miliardi. Tutti uguali, tutti lo stesso sponsor… timido, riservato, che non mette in piazza la sua vita o i suoi sentimenti (che subito hai) ma mettersi in mutande sì… tutti gli stessi, tu non sei diverso dagli altri”. La frecciatina al veleno è presto servita. Qualcuno gli fa poi eco con un “Mi spiace per questo modo un po’ irrispettoso che ultimamente ha”. Ed ecco allora un altro fare il punto della situazione: “Il succo del discorso sarebbe che siccome lui è una persona riservata allora non dovrebbe sponsorizzare mutande, solo maglioni e cappotti. Cioè io voglio impazzire”.

Leggi anche —> Cecilia Zagarrigo Instagram, in ginocchio sul letto, solo una maglia in dosso: «Che bella patata!»