in

Paolo Savona iscritto alla massoneria? Sui social è polemica, ecco cosa prevede lo statuto M5S

Mentre Di Maio e Salvini cercano di sciogliere le briglia al Cavallo Governo del Cambiamento, ovvero l’esecutivo a guida Conte. Paolo Savona è davvero iscritto alla massoneria? Le accuse sono mosse dal Corriere della Sera. La voce che vuole il ministro dell’Economia in pectore “sgradito” al Colle iscritto alla massoneria americana potrebbe causare un vero e proprio terremoto nella già incespicante formazione del nuovo governo: nello statuto del Movimento 5 Stelle, infatti, si dichiara espressamente che “non possono entrare a far parte dell’esecutivo soggetti che appartengono alla massoneria”. E la conferma arriva. Un post datato 2012 e apparso sul sito del Grande Oriente d’Italia Democratico, movimento massonico di area progressista, cita Paolo Savona tra i cosiddetti “Fratelli”: “L’Italia, come ricordava l’altro giorno un Fratello di ben altro spessore, valore e amore per il bene collettivo (Paolo Savona), sta sprofondando verso un declino pluriennale gravissimo e destinato a peggiorare sempre di più”.

La conferma di Gioele Magaldi

Gioele Magaldi, in un’intervista ad Affari italiani, ha dichiarato che “nel nuovo governo Lega-M5S ci sarebbero stati massoni, ma di segno progressista e limpidamente democratico. A tempo debito, faremo i nomi sia dei fratelli che sarebbero stati presenti in questo governo, sia di quelli che dovessero far parte di un nuovo esecutivo ‘giallo-verde’, nel futuro”. E sul veto su Paolo Savona ha affermato che “è stato messo da quei circuiti massonici neoaristocratici e antidemocratici diffidati pubblicamente da Grande Oriente Democratico proprio nelle ore immediatamente precedenti la salita domenicale di Giuseppe Conte al Quirinale”.

L’attacco del Partito Democratico su Paolo Savona e la massoneria

Sulla vicenda è intervenuto il deputato del Partito democratico Michele Anzaldi: “Secondo quanto riferisce il Corriere della sera, Di Maio avrebbe riferito a Cottarelli che Savona è iscritto alla massoneria americana. E’ vero? Se fosse confermato, Di Maio e il M5s accetterebbero comunque che l’economista venga nominato ministro? Se è l’ennesima bufala, perché Di Maio non smentisce, come giustamente nota il giornalista Emiliano Fittipaldi su Twitter?”. Il giornalista de L’Espresso ha infatti scritto: “Il Corriere lancia la bomba in una frase (virgolettata nella versione online, senza sulla carta) attribuita a Di Maio: “Non avevamo capito che Savona era così pericoloso, e che è iscritto alla massoneria americana”. O Di Maio smentisce, o è delirio vero”.

CASO BOZZOLI NEWS

Mario Bozzoli news figlio: Giuseppe racconta il comportamento sospetto dello zio Adelio la sera della scomparsa

foggia incidente stradale 4 morti oggi

Udine: camion travolge due donne a San Giorgio di Nogaro, morte sul colpo