in

Paolo Stellacci, chi è è il pericoloso latitante catturato in Spagna: 12 condanne alle spalle

È stato catturato in Spagna Paolo Stellacci, cittadino italiano di quarantacinque anni, inserito in Italia nella lista del Ministero dell’Interno dei 100 latitanti più pericolosi. L’operazione è stata portata a buon fine grazie alla collaborazione della Polizia di Stato con quella spagnola.

Paolo Stellacci, chi è è il pericoloso latitante catturato in Spagna: 12 condanne alle spalle

Su Paolo Stellacci pendeva un mandato di arresto europeo. Era stato condannato in passato dodici volte per i reati di violenza sessuale, calunnia, appropriazione indebita, truffa aggravata e ricettazione. Come riportato da “La Repubblica”, il provvedimento nei confronti dell’uomo prevede 18 anni e 27 giorni di reclusione “per il cumulo di pene relativo a dodici condanne disposte dai Tribunali di Udine, Verbania, Novara, La Spezia, Roma, Velletri, Trieste e Imperia per fatti occorsi fra il 2005 ed il 2015”. L’ultima condanna riguarderebbe un episodio di calunnia. Paolo Stellacci avrebbe riferito alla Procura fatti costituenti reato riguardanti due pubblici ufficiali. In seguito si era poi accertato che le affermazioni del 45enne erano prive di fondamenti: le dichiarazioni erano state rilasciate per rivalsa nei confronti dei due. Per questo era stato condannato a due anni e otto mesi.

La cattura ad Alicante

Per sfuggire al provvedimento Paolo Stellacci era scappato all’estero. Ben presto gli investigatori hanno scoperto che la meta scelta dal latitante era la Spagna. L’uomo è stato localizzato ad Alicante, città portuale sulla Costa Blanca. A seguito dell’emissione del mandato di arresto europeo, predisposto dalla Procura di Udine, il latitante italiano è stato catturato nella sua abitazione. A sorprenderlo in casa i poliziotti del Servizio centrale operativo e della squadra Mobile della questura di Udine, col coordinamento del Servizio per cooperazione Internazionale di polizia. Nei prossimi giorni per il caso in questione è prevista l’udienza finalizzata alla determinazione della procedura estradizionale verso l’Italia.

leggi anche l’articolo —> Dazi Usa su prodotti Ue, colpito il Made in Italy su formaggi e prosciutti

 

Dazi Usa su prodotti Ue, colpito il Made in Italy su formaggi e prosciutti

Ludovica Valli libro, l’influencer mette le mani avanti: «Sembrerà “copiato” ma era un mio sogno»