in

Paolo Villaggio è morto: ecco i messaggi dei Vip sui social, da Rudy Zerbi a Selvaggia Lucarelli

Paolo Villaggio è morto. La triste è stata appresa questa mattina, 3 luglio 2017. Subito sui social sono giunti i primi messaggi dei Vip che hanno voluto ricordare l’attore e comico con una delle sue battute più celebri, una foto divertente o un pensiero. Da Rudy Zerbi a Selvaggia Lucarelli, in molti, su Twitter, hanno espresso il loro cordoglio alla famiglia, ma soprattutto il loro rammarico per la perdita di uno dei volti più noti  e più amati del panorama televisivo e cinematografico italiano.

Il ‘cattivissimo’ Rudy Zerbi, professore di canto ad Amici, il talent di Maria De Filippi, ad esempio, ha scritto: “Ciao Paolo, tu sei un Mito e i miti non muoiono“, Selvaggia Luvarelli, invece, riprendendo la famosissima battuta sulla corazzata Potëmkin ha scritto: “Questa cosa che è morto Paolo Villaggio “è una cagata pazzesca“. Proprio per spiegare tale scena, Paolo Villaggio a Che tempo che fa da Fabio Fazio disse: “La scena della corazzata Potëmkin era liberatoria per gli intellettuali che la subivano da 40 anni“.


Pierluigi Diaco ha scritto, invece: “Sei stato anticonvenzionale, libero, dissacrante, geniale, unico. Mancherai molto. Arrivederci caro” mentre, sempre su Twitter, Luca Bizzarri ha lanciato un invito a tutti: “Se vi capita leggete i primi libri di Paolo Villaggio. Puro genio“.  Il regista ed attore Leonardo Pieraccioni, infine, ha voluto salutare Paolo Villaggio scrivendo queste poche parole: “Non c’è più il grande Villaggio. Fantozzi vive invece sempre un pochino in tutti noi“.

Paolo Villaggio è morto, la ‘denuncia’ della figlia lo scorso marzo: “Mio padre abbandonato dal mondo del cinema”

GIOSTRE MORTA 27ENNE

Scontro frontale nel Ravennate: due motociclisti morti sul colpo, grave una donna