in , ,

Papa Bergoglio a Fatima per la canonizzazione dei pastorelli Giacinta e Francisco

Più di un milione di fedeli si sono avvicendati sulla spianata di Cova Da Iria per la canonizzazione dei pastorelli Giacinta e Francisco. Papa Bergoglio: “Non potevo non venire qui per venerare la Vergine Madre e affidarle i suoi figli e figlie. Sotto il suo manto non si perdono. Dalle sue braccia verrà la speranza e la pace di cui hanno bisogno e che io supplico per tutti i miei fratelli nel battesimo e in umanità, in particolare per i malati e i disabili, i detenuti e i disoccupati, i poveri e gli abbandonati“.

L’apparizione della Madonna di Fatima e i tre pastorelli

Era il 13 maggio 1917, esattamente cent’anni fa quando tre piccoli pastorelli stavano portando le loro pecore al pascolo quando videro una signora bellissima apparire su di un leccio. Dopo questa prima apparizione, ne seguirono altre, cinque per l’esattezza, una ogni mese fino al 13 ottobre e quel fenomeno unico soprannominato ‘la danza del sole’ che avvenne al cospetto di circa 70 mila persone. Oggi, i pastorelli Giancita e Francisco Marto saranno i primi bambini dopo più di 2000 anni ad essere proclamati santi dalla chiesa, tutto questo senza aver subito il martirio. I due bambini morirono da lì a pochi anni a causa dell’influenza spagnola: Francisco nel 1919, mentre Giacinta l’anno successivo. Avevano dieci e nove anni. La terza bambina, Lucia Dos Santos, cugina dei due, divenne suora e morì nel 2005 all’età di 97 anni.

Il miracolo per la canonizzazione

È necessario che venga riconosciuto almeno un miracolo prima di poter procedere alla canonizzazione. In questo caso si tratta di un bambino di sei anni di origini brasiliane, Lucas Maeda De Oliveira. Nel 2013 cadde da sei metri d’altezza e la sua situazione era praticamente senza speranze. Come avevano sentenziato i medici, si trattava di trauma cranico-encefalico con perdita di materia cerebrale e anche dopo l’operazione disperata avrebbe vissuto in uno stato vegetativo permanente o comunque con gravi deficit cognitivi. L’intera famiglia aveva così passato tutta la notte in preghiera, rivolgendosi alla Madonna di Fatima e ai tre pastorelli. Pochi giorni dopo, inspiegabilmente Lucas Maeda De Oliveira si era ripreso, ristabilendosi completamente. I medici che lo avevano in cura, interpellati dal Vaticano, risposero che “allo stato attuale delle conoscenze scientifiche non vi era una spiegazione soddisfacente“. Il miracolo è stato riconosciuto dalla chiesa in data 23 marzo 2017 e oggi Lucas è presente alla canonizzazione e ha portato doni e regali sull’altare accompagnato dalla sorella e dai suoi genitori.

uomini e donne Trono over Anticipazioni Giorgio Manetti

Uomini e Donne gossip, lo sfogo di Giorgio Manetti su Facebook: “Soffrite di solitudine”

marco vannini cassazione

Morte Marco Vannini news: soldi e vestiti spariti nel nulla, ancora troppi misteri irrisolti