in ,

Papa Francesco accoglie il Big Bang: “Dio non è un mago, l’evoluzione non si nega”

Papa Francesco stupisce ancora, il Pontefice ha parlato con grande chiarezza e modernità circa l’antica querelle che vede schierati evoluzionisti vs creazionisti, questi ultimi ne usciranno con le ossa rotte. Chiare e ponderate le parole del Papa in un discorso rivolto alla Pontificia Accademia delle Scienze: “Il Big-Bang, che oggi si pone all’origine del mondo, non contraddice l’intervento creatore divino ma lo esige. L’evoluzione nella natura non contrasta con la nozione di Creazione, perché l’evoluzione presuppone la creazione degli esseri che si evolvono”. 

big bang Papa

Una svolta davvero epocale finalizzata a costituire una possibile convivenza, o quantomeno rispettosa accettazione, tra le due teorie inerenti l’origine del mondo da sempre in conflitto. Un lavoro di fino e di grandissima diplomazia quello del Papa che sta dimostrando grandissima lungimiranza assicurandosi il rispetto di tante minoranze finora escluse dalla Chiesa. Il più grande esempio di uomo di scienza credente è senza dubbio Einstein, ora a questa mente eccelsa si affianca il profilo del primo Papa che non sputa in faccia a Darwin, che ci pare già un gran risultato.

Dio non e’ un demiurgo o un mago, ma il Creatore che da’ l’essere a tutti gli enti. L’inizio del mondo non e’ opera del caos che deve a un altro la sua origine, ma deriva direttamente da un Principio supremo che crea per amore. Quando leggiamo nella Genesi il racconto della Creazione rischiamo di immaginare che Dio sia stato un mago, con tanto di bacchetta magica in grado di fare tutte le cose. Ma non e’ cosi’. Egli ha creato gli esseri e li ha lasciati sviluppare secondo le leggi interne che Lui ha dato ad ognuno, perche’ si sviluppassero, perche’ arrivassero alla propria pienezza. Egli ha dato l’autonomia agli esseri dell’universo al tempo stesso in cui ha assicurato loro la sua presenza continua, dando l’essere ad ogni realta’. E cosi’ la creazione e’ andata avanti per secoli e secoli, millenni e millenni finché e’ diventata quella che conosciamo oggi“. Insomma Bergoglio riesce addirittura a suggerire l’origine del concetto di libero arbitrio, assai importante nella religione cristiana, proprio mediante l’accettazione dell’evoluzione dell’uomo e del mondo secondo principi scientifici.

Inter-Fiorentina highlights Serie A

Inter – Sampdoria probabili formazioni Serie A nona giornata

management today victoria spice classifica imprenditrice moda

Victoria Beckham: da Spice Girl a tycoon, guida la classifica degli imprenditori britannici