in ,

Papa Francesco, clinica conferma il viaggio a Roma del medico: l’equipe, “Fukushima in Vaticano senza finalità mediche”

Ancora mistero sul presunto tumore di Papa Francesco, notizia fatta uscire ieri dal Quotidiano Nazionale. Nonostante le smentite del Vaticano, questa mattina il giornale ribadisce la fondatezza della sua notizia spiegando come la Clinica San Rossore di Pisa confermi il viaggio in Vaticano del medico giapponese Fukushima.

Secondo il Quotidiano Nazionale che ha intervistato il Presidente della Casa di Cura, Andrea Madonna, fu il medico stesso a chiedere alla clinica un aiuto per raggiungere Roma in tempi brevi lo scorso gennaio: “Siamo stati noi a fornire l’elicottero al professore” spiega il presidente della clinica San Rossore. La conferma che, una volta atterrato a Roma sia andato in Vaticano, arriva direttamente dal blog personale del medico Fukushima il quale spiega che “Mi è stato permesso di fare delle riprese fotografiche che normalmente non vengono permesse”: permesso che farebbe pensare ad un rapporto confidenziale tra lui e la Santa Sede. Dopo la visita in Vaticano, il medico avrebbe effettuato un’operazione dimostrativa al San Filippo Neri per poi raggiungere Salerno con quello che definisce un “shinkansen italiano”, un treno ad alta velocità.

L’equipe del medico precisa però che, nonostante la realtà delle visite in Vaticano, gli incontri non hanno avuto finalità mediche: Gaetano Liberti, collaboratore di Fukushima, spiega infatti “Le due visite in Vaticano di Fukushima non hanno avuto alcuna finalità di carattere clinico. Se non fosse così lo avrei certamente saputo visto che da 22 anni sono un suo stretto collaboratore”.

Riforma pensioni, Matteo Renzi e il referendum

Riforma pensioni 2016 ultime novità: Matteo Renzi spiega il “no” alla flessibilità in uscita, “paura di combinare un pasticcio”

Consigli Fantacalcio 1a giornata Serie A

Napoli – Midtjylland, probabili formazioni: massiccio turn over per Sarri