in ,

Papa Francesco discorso al Parlamento europeo: “Occorre ridare dignità al lavoro”

Papa Francesco oggi a Strasburgo, in quello che è il quinto viaggio internazionale del suo pontificato con record assoluto per la brevità: solo 4 ore. Il pontefice, che tornerà in Francia nel 2015 per una visita pastorale, ha parlato al Parlamento europeo e al Consiglio d’Europa, riuniti oggi in sessione solenne.

Il discorso di Papa Francesco si è focalizzato sui temi della disoccupazione giovanile e della discriminazione“Quale dignità può mai avere un uomo o una donna fatto oggetto di ogni genere di discriminazione? Quale dignità potrà mai trovare una persona che non ha il cibo o il minimo essenziale per vivere e, peggio ancora, il lavoro che lo unge di dignità?” – ed ha rivolto un invito alla Politica affinché si impegni a ridare dignità al lavoro e ne garantisca adeguate condizioni di svolgimento.

Altro tema toccato quello della solitudine negli anziani, spesso abbandonati al proprio destino, nei giovani, privi di un punto di riferimento anche perché senza un futuro lavorativo. E poi, ancora, la questione della immigrazione e della dignità umana, violata in questo frangente di disperazione: “È necessario affrontare insieme la questione migratoria. Non si può tollerare che il Mar Mediterraneo diventi un grande cimitero!”. Sui barconi che giungono quotidianamente sulle coste europee ci sono uomini e donne che necessitano di accoglienza e di aiuto. L’assenza di un sostegno reciproco all’interno dell’Unione Europea rischia di incentivare soluzioni particolaristiche al problema”, ha detto Bergoglio dinnanzi Parlamento Europeo e al Consiglio d’Europa. Prima di Francesco, fu Papa Giovanni Paolo II nel 1988 a recarsi a Strasburgo in visita ufficiale per tenere un discorso in entrambe le istituzioni europee.

 

giornata mondiale contro violenza sulle donne

Giornata mondiale contro la violenza sulle donne 2014: ecco i dati delle discriminazioni e della violenza di genere

Ultime notizie Lazio calcio: Ciani torna tra due mesi