in ,

Papa Francesco e i leader delle altre religioni: insieme in Vaticano per una dichiarazione comune contro la schiavitù

Papa Francesco domani, martedì 2 dicembre 2014, insieme ai leader delle altre religioni mondiali, firmerà in Vaticano, una dichiarazione comune affinché le fedi s’impegnino nell’eliminazione della schiavitù moderna e della tratta di esseri umani entro il 2020. Chi firmerà la dichiarazione insieme a Bergoglio?

L’arcivescovo di Canterbury, Justin Welby, e i rappresentanti ortodossi, buddisti, indù, ebrei e musulmani, è un evento storico. Sarà presente anche Andrew Forrest della Walk Free Foundation, come testimone e rappresentante dell’organizzazione internazionale.

Nella dichiarazione, i leader religiosi hanno scritto che “la schiavitù moderna, in termini di traffico di esseri umani, il lavoro forzato e la prostituzione, il traffico di organi, e qualsiasi rapporto che non rispetta il principio fondamentale che tutti gli uomini sono uguali e hanno la stessa libertà e dignità, sono un crimine contro l’umanità, e devono essere riconosciuti come tali da tutti e da tutte le nazioni“. I leader cercheranno di ispirare l’azione spirituale e pratica per tutte le fedi. 

Easy Test gratuito a Milano

Giornata mondiale contro l’Aids 2014, Milano: “Easy test” gratuito promosso dall’ospedale San Raffaele

Elena Ceste sequestrata e uccisa ipotesi nuova

Elena Ceste, ultimi aggiornamenti 1 dicembre: non è scomparsa prima della colazione, ecco perché