in ,

Papa Francesco elemosina di Pasqua: buste con soldi a 300 senzatetto

Papa Francesco tiene fede al suo impegno di carità e attenzione verso gli ultimi; nell’occasione della Pasqua ha disposto che venissero elargite ai senzatetto, durante la tradizionale Via Crucis, 300 buste contenenti denaro e gli auguri vergati di suo pugno a coloro che vivono in strada in condizioni di indigenza.

L’elemosiniere del Papa, il capo ufficio, monsignor Diego Ravelli, ha distribuito presso le più grandi stazioni di Roma e per le strade della capitale quelle buste che ha definito “carezze del Papa”. Così ci si è occupati delle sorti dei meno fortunati fino a mezzanotte e mezza, quando mons. Ravelli è rientrato fra le mure vaticane.

Questo tipo di elargizione economica affonda le proprie radici nell’Elemosineria Apostolica, tradizione antichissima nominata “obolo di San Pietro”. Si tratta di denaro che i fedeli inviano al Papa affidandosi alla sua capacità di donarlo ai più bisognosi.

Omicidio Pordenone news

Omicidio Pordenone, spunta un altro testimone: “Ho sentito ma non ho visto”

Amici 14

Amici 14 anticipazioni 11 Aprile 2015: Emma Marrone, Renato Zero e Mattia Briga