in ,

Papa Francesco, i detenuti di Larino si ribellano così alla scomunica ai mafiosi

Ha smosso le coscienze di molti la recente scomunica a esponenti di mafia e ‘ndrangheta da parte di Papa Francesco, tanto da indurre ad una reazione forte all’interno delle carceri. E’ oggi accaduto nella Sezione di alta sicurezza del carcere di Larino, in Molise, che i detenuti disertassero la messa domenicale perché colpiti nell’orgoglio dalle parole del Pontefice. In particolare, sarebbero stati i detenuti legati alla ‘ndrangheta a ribellarsi, dando comunicazione al cappellano di non voler più prendere parte alla Messa.

papa francesco bergoglio

La notizia è stata diffusa tramite Radio Vaticana dall’arcivescovo di Campobasso, monsignor Giancarlo Bregantin, il quale ha raccontato come i detenuti di Larino siano particolarmente contrariati dalla scomunica di Papa Francesco.Ne hanno parlato con il cappellano; quest’ultimo, questa mattina, ha invitato il vescovo al carcere per parlare e spiegare il senso dell’intervento del Papa. Questo dimostra come non sia vero che dire certe cose, sia clericalismo; in realtà le parole del Papa, come quelle della Chiesa e di Gesù Cristo, hanno sempre una valenza etica che diventa poi sempre culturale ed economica, quindi con grandi riflessi politici”, ha commentato monsignor Giancarlo Bregantin.

Diventa sempre più forte l’eco delle parole di Papa Bergoglio, il quale ha condannato duramente la mafia duramente l’omelia della Messa celebrata nella piana di Sibari, lo scorso 21 giugno. “La Chiesa deve dire di no alla ‘ndrangheta. I mafiosi sono scomunicati”, ha dichiarato il Pontefice, le cui parole hanno avuto ampia risonanza, seminando reazioni positive nella comunità di fedeli e non. La reazione negativa è oggi arrivata con la ribellione del carcere di Larino ma, disertazione o no alla Messa, una cosa è certa: qualcosa sta finalmente smuovendosi nelle coscienze di tutti…

Written by Rosaria Cucinella

Nata nella ridente Sicilia, 21 anni e tanta passione per la scrittura ed il giornalismo online. Amo la cucina, la primavera, i red carpet della gente famosa e i film d'azione. Mi piace la moda ma paradossalmente non amo seguirla: la lunaticità comanda anche il mio stile...

EXPO: il primo video della band Canova

Venezia truffa saldi

Truffa saldi: fare sempre attenzione ai cartellini