in ,

Papa Francesco in Albania: il ricordo dei martiri nella piazza dedicata a Madre Teresa

Papa Francesco, in visita in Albania, ha celebrato la messa di oggi, 21 settembre 2014, nella piazza dedicata alla beata Madre Teresa di Calcutta, ricordando, nella sua omelia, i martiri che hanno subito atroci persecuzioni. Ecco le parole di Papa Francesco.

Quanti cristiani non si sono piegati davanti alle minacce, ma hanno seguito senza tentennamenti sulla strada intrapresa!”  il ricordo di “quei decenni di atroci sofferenze e di durissime persecuzioni contro cattolici, ortodossi e musulmani“, gli anni e le sofferenze che hanno reso l’Albania, come ha detto il Papa, “una terra di martiri”.

Papa Francesco ha aggiunto: “Molti vescovi, sacerdoti, religiosi e fedeli laici hanno pagato con la vita la loro fedeltà… Quanti cristiani non si sono piegati davanti alle minacce, ma hanno seguito senza tentennamenti sulla strada intrapresa!”. “Il Signore è stato accanto a voi e alla fine vi ha sollevato su ali di aquila. Oggi sono venuto per rendervi grazie! L’aquila non dimentica il nido, ma vola alto andate su!” (nella bandiera albanese l’aquila è il simbolo posto al centro).

iHeartRadio Music Festival 2014: boom per One Direction, Miley Cyrus “manca l’appello”

Hamilton su Mercedes

Gran Premio F1 di Singapore 2014 diretta tv