in ,

Papa Francesco incontra Meriam, la donna condannata a morte in Sudan perché cristiana

Meriam Yehya Ibrahim, la giovane donna condannata a morte in Sudan perché cristiana e scampata al suo destino grazie al clamore mediatico la sua storia ha suscitato, questa mattina è atterrata all’aeroporto di Ciampino; sul suo volo anche il presidente del Consiglio Matteo Renzi, accompagnato dalla moglie Agnese, e il ministro degli Esteri Federica Mogherini. La giovane 27enne è arrivata in Italia per incontrare Papa Francesco. Meriam è di padre musulmano, e si convertì dall’islam alla religione cristiana da adulta, dopo aver sposato un cristiano, Daniel Wadi.

L’incontro con il Pontefice è avvenuto in Vaticano, a Santa Marta, ed è durato poco più di mezz’ora. Papa Francesco l’ha ringraziata per la sua “bella testimonianza di fede”. L’atmosfera del loro colloquio è stata “molto serena e affettuosa”, ha riferito il portavoce vaticano, padre Federico Lombardi.

medici allerta diete bufale

Medici, allerta alle diete bufale amiche del portafoglio

cani soffrono di gelosia

Cani, gelosia: soffrono anche loro