in ,

Papa Francesco: la Chiesa va dai poveri “Non è attività politica”

Durante l’Angelus di oggi, 24 gennaio 2016, Papa Francesco ha parlato dell’impegno della Chiesa nell’andare dai poveri, spiegando che “Non si tratta di fare assistenza sociale, né tanto meno di attività politica. Si tratta di offrire loro la forza del Vangelo di Dio, che converte i cuori, risana le ferite, trasforma i rapporti umani e sociali secondo la logica dell’amore. I poveri, infatti, sono al centro del Vangelo“. Questa è la priorità della Chiesa oggi, senza alcuna mezza misura.

Il Pontefice l’ha spiegato attraverso la puntuale lettura del Vangelo, “Evangelizzare i poveri: questa è la missione di Gesù, secondo quello che Lui dice; questa è anche la missione della Chiesa, e di ogni battezzato nella Chiesa. Essere cristiano ed essere missionario è la stessa cosa. Annunciare il Vangelo, con la parola e, prima ancora, con la vita, è la finalità principale della comunità cristiana e di ogni suo membro“.

Papa Bergoglio ha ritenuto importante definire bene il concetto che per la Chiesa aiutare i poveri e metterli al centro delle priorità non significa fare attività politica.

Carlos Tevez Boca Juniors

Boca Juniors – River Plate 0-1 finisce in rissa: testa a Tevez e 4 espulsi

Il Paradiso delle Signore

Il Paradiso delle Signore anticipazioni penultima puntata del 25 gennaio 2016: Pietro Mori o Vittorio?