in ,

Papa Francesco: “Troppe donne licenziate perché incinte”

Troppe donne vengono licenziate perché incinte“. Papa Bergoglio, nell’udienza all’Ucid, l’Unione cristiana imprenditori dirigenti, si schiera a favore delle donne e dei giovani. Un grido che scuote le coscienze, rivolgendosi a tutte quelle lavoratrici che da sempre vengono demansionate o addirittura licenziate perché incinte.

Quante volte abbiamo sentito di una donna che va dal capo e gli dice di essere incinta e di lui che le risponde: ‘Da fine del mese non lavori più‘”. E continua: “La donna dev’essere custodita, aiutata in questo doppio lavoro: il diritto di lavorare e il diritto della maternità“. Perché l’Italia non è un paese per mamme e questo è chiaro grazie alle testimonianze e alle denunce di tutte le donne lavoratrici vittime di vessazioni o ingiustizie. Qualche mese da l’Espresso pubblicò un’inchiesta riguardante il mobbing per maternità, raccontando che negli ultimi cinque anni nel nostro Paese i casi di mobbing da maternità sono cresciuti del 30 per cento.

Papa Francesco ha poi parlato della disoccupazione giovanile, ricollegandosi ai dati Istat pubblicati ieri. “Pensate ai giovani. Credo che il 40 per cento presente qui oggi sia senza lavoro, in un altro Paese vicino il 47 e in un altro più del 50. Pensate ai giovani, ma siate creativi nel creare fonti di lavoro che vadano avanti e diano lavoro: perché chi non ha lavoro non solo non porta il pane a casa, ma perde la dignità“.

Dove vedere Cesena Perugia

Serie B 2015/2016: risultati finali e classifica aggiornata: crolla il Crotone a Pescara, Cesena capolista

Cesare Cremonini Tour 2018 date

Cesare Cremonini Più Che Logico Tour 2015: “Bologna, faccio il tifo per te, sempre”