in ,

Papa Francesco vendite record: un business fatto di francobolli, libri, braccialetti e tanto altro

Papa Francesco, il pontefice venuto dalla “fine del mondo”, che parla di “povertà al centro del Vangelo” è anche un brand di un successo dalle cifre vertiginose. A confermarlo è Mauro Olivieri, direttore dell’ufficio filatelico e numismatico dello Stato della Città del Vaticano, che spiega come sia cresciuto l’interesse per i loro francobolli e per le loro monete da parte non solo dei collezionisti, ma anche di turisti e nuovi appassionati che si avvicinano grazie alle grandi doti comunicative di Papa Bergoglio. Per la prima volta nella storia, tre Paesi: Città del Vaticano, Italia e Argentina hanno emesso insieme francobolli celebrativi di un Papa, venduti insieme ad un santino da collezione e inseriti in un album unico.

Papa Francesco fa vendere molto francobolli e altro

Papa Bergoglio si trova al centro di un merchandising enorme: i libri che parlano di lui, ad oggi da quando è salito al soglio di Pietro, sono 243. Dallo scorso Marzo si trova in edicola il settimanale della Mondadori, Il mio Papa, con una tiratura di 5000 copie, subito dopo è stato pubblicato, Santo Padre, Il nuovo corriere e ancora per i più piccoli, “Papa Francesco a fumetti “, Edizioni Master. Anche le figurine sono dirette al pubblico dei giovanissimi, 400 immagini da incollare dentro “L’album della gioia”, dedicate alla vita del Santo Padre. Il mercato è inondato da collezioni di rosari, braccialetti in serie della AMen, che sponsorizza anche spettacoli dedicati al pontefice.

Spopolano anche film e documentari tra tutti, primi sono arrivati i registi Miguel Rodiguez Arias e Fulvio Iannucci con il documentario: Francesco da Buenos Aires. La rivoluzione dell’uguaglianza. Nel 2015 dovrebbero arrivare nei cinema i film di due registi italiani: Liliana Cavani e Daniele Lucchetti. Papa Francesco sbanca anche sul web, con ben sei pagine intitolate a lui: papafrancesco.net. Mentre su Twitter @pontifex conta 16 milioni di followers. Esistono anche app: Angelus del papa, udienze generali, sia audio che vide, appuntamenti live e in streaming. Ovviamente anche i media tradizionali si occupano del nuovo Papa con ascolti record come quelli di Tv2000 che ha trasmesso la veglia sul lungomare di Capocabana, la notte tra il 27 e il 28 luglio 2013, in occasione del viaggio del papa in Brasile, 7,12 per cento di share con un picco di 9,61 per cento.

Juventus in allenamento

Juventus-Palermo probabili formazioni ottava giornata Serie A

Bellezza viso: 5 consigli per una pelle morbida e luminosa