in ,

Il Paradiso, dai pagani Campi Elisi al Janna islamico: l’aldilà nelle diverse religioni

Dai pagani ai buddisti, tutti (o quasi) descrivono i meravigliosi luoghi dove si incontreranno le anime dell’uomo dopo la morte: ecco allora quali sono i “paradisi” delle diverse religioni e i racconti a riguardo.

Il Paradiso, un luogo utopico dove le anime dei defunti vivranno in eterno: ma da cosa deriva la parola “paradiso”? Iniziamo allora questo percorso nelle religioni spiegandone l’etimologia: il termine deriva dall’antico persiano pairidaeza da cui è derivato anche il greco paràdeisos e quindi il latino paradisus con il significato originario di “giardino recintato”. Tuttavia, nel tempo, al termine paradiso è stato invece attribuito un significato escatologico quale il luogo di serenità e letizia in cui finiscono le anime dei “giusti” dopo la morte, almeno per le tre grandi religioni monoteiste: Cristianesimo, Ebraismo ed Islam. Nel Cristianesimo, religione a noi più vicina, il paradiso è quel luogo – contrapposto all’Inferno – dove vivono dopo la morte le anime dei buoni in Terra e dove avviene la comunione con Dio: il paradiso islamico, detto Janna dall’abbreviazione di Gan Eden, viene descritto come un giardino colmo di delizie e di fanciulle purissime dove soggiornare in eterno. Nell’ebraismo, invece, non da delle risposte ben precise in merito alla “vita dopo la morte” lasciando aperto l’interrogativo nei suoi fedeli.

Dai moderni monoteismi al paganesimo: gli antichi Greci e Romani credevano nei Campi Elisi, il luogo nel quale dimoravano dopo la morte le anime degli uomini amati dagli dèi e descritto da Omero come “un luogo in cui per i mortali la vita è bellissima, mai toccata da neve o pioggia, né dal freddo, ma con eterni soffi di zefiro, rinfrescanti per gli uomini, mandati da Oceano”. I Vichinghi credevano infine nel Valhalla, un’enorme sala con 540 porte e il soffitto fatto di scudi dorati raffiguranti scene di guerra, in cui venivano scortati dalle Valchirie gli uomini morti valorosamente in guerra.

(Foto: Ase/Shutterstock)

oroscopo maggio capricorno

Oroscopo Paolo Fox Aprile 2016, Capricorno: le previsioni del segno

“Mister Chocolat” film in uscita aprile 2016: trailer e trama di un’amicizia nata sulla scena teatrale