in

Paralimpiadi Rio 2016: Federico Morlacchi è il primo oro ai giochi

Una gara strepitosa, lottata e sofferta fino all’ultima bracciata. Federico Morlacchi conquista il primo oro della spedizione azzurra alle paralimpiadi di Rio 2016. Medaglie ne erano arrivate già tante, ma fino ad ora era mancato il metallo più prezioso. La gara in questione è i 200 misti S9. Ma non è solo l’oro a far emozionare i tifosi, la vittoria di Morlacchi segna la 500° medaglia nella storia dell’Italia alle paralimpiadi.

22 anni di Luino, Federico ha travolto la concorrenza, stampando un tempo di tutto rispetto: 2.16.72. Decisiva l’ultima frazione dove l’azzurro ha travolto l’ungherese Tomas Sors, tempo da 2.17.33, e Timothy Disken, fermo a 2.17.72. “La concorrenza era davvero dura, nonostante fossi dato come favorito, non è stato per nulla facile. Negli ultimi 50 metri ho pensato di non farcela, non capivo più niente. La mia testa dura mi ha fatto andare oltre quello che pensavo. Non mi sono neanche accorto che stavo per vincere, l’ho capito solo quando ho visto accendersi la lucina rossa sopra la mia mano. Dedico questa medaglia a me e solo a me, perché io solo so quanta fatica mi è costata. Piangere? No, non lo faccio mai per le mie vittorie. Il mio mestiere è far emozionare gli altri“, così il nuotatore azzurro ai microfoni dopo la vittoria.

In lacrime anche il Presidente del comitato paralimpico Luca Pancalli “sono felice in una maniera che non si può descrivere, perché è il nostro primo oro e arriva dal nuoto. È qualcosa che mi prende al cuore. Federico se lo merita tutto, è un ragazzo fenomenale, che ci crede e si impegna. Questa medaglia è un capolavoro“. Intanto i giochi proseguono e nella giornata di ieri gli azzurri hanno conquistato anche il bronzo nell’arco e nel tennis tavolo.

Genoa Fiorentina recupero

Genoa-Fiorentina sospesa: quando il recupero della gara interrotta ieri?

vicenza trovato morto bimbo scomparso

Giallo tra Padova e Rovigo: cercano cadavere donna nell’Adige, trovano quello di un uomo