in

Parco Portofino trekking: da Camogli a Portofino, fino a Santa Margherita Ligure, tra mare e ulivi

Non avete ancora avuto l’occasione di visitare il Parco di Portofino, scoprendone i tanti tesori paesaggistici e umani? Quest’area protetta, con i suoi 80 chilometri di sentieri segnati adatti a tutte le esigenze, è un vero e proprio paradiso per gli appassionati di trekking, che potranno intraprendere suggestivi percorsi, che si snodano attraverso terrazzamenti, coltivazioni di ulivo, mulini e frantoi.

Se siete alla ricerca di un itinerario bellissimo di media difficoltà, potreste partire da San Rocco di Camogli, da dove godere di un affaccio panoramico dominato dal golfo Paradiso e dalla suggestiva Riviera Ligure di Ponente: approfittatene per concedervi un peccato di gola, assaggiando la celebre focaccia di Recco e le gallette marinare, anche se dopo sarà ancora più difficile riprendere il cammino…Attraversando Gaixella, Pietre Strette e Olmi, arriverete infine a quel sogno sospeso sull’acqua che è Portofino Mare: scendendo dal promontorio, la fatica sarà ampiamente ricompensata dalla meraviglia del paesaggio, la cui bellezza ha ispirato tante scene cinematografiche. Voglia di continuare il cammino? Il sentiero si snoda attraverso boschi di pini marittimi, castagni e uliveti, che vi permetteranno anche di ammirare le ville e i giardini che si affacciano sulla poetica “Costa dei Delfini”, facendovi approdare infine a Santa Margherita Ligure.

Se non vi va di avventurarvi da soli e siete alla ricerca di qualche proposta organizzata, continuate a leggere: tra le occasioni da non perdere nelle prossime settimane, va senz’altro citato il trekking organizzato dalll’Associazione “Camminare Lentamente” di Chieri (AT), di cui UrbanPost ha già avuto il piacere di parlarvi. Dopo la data del 6 marzo 2016, che ha già registrato il tutto esaurito, verrà reso noto un nuovo appuntamento, che permetterà a tutti i sostenitori del cammino lento di intraprendere un suggestivo percorso: da San Rocco di Camogli si arriverà a Portofino, proseguendo fino a Santa Margherita Ligure.

La passeggiata – di 8,5 chilometri, da percorrere in circa 3 ore – è da considerarsi di media difficoltà, anche per via della salita iniziale e di una discesa piuttosto ripida su Portofino, motivo per cui si raccomandano scarpe adatte e un certo allenamento a camminare.

Siete pronti a mettervi in cammino? Non dimenticatevi scorte di acqua, snack energetici, macchina fotografica e binocolo. Fate in tempo fino al 24 febbraio 2016 per iscrivervi, telefonando ai numeri 349-7210715 o 380-6835571 o scrivendo una mail a camminarelentamente2@gmail.com (il prezzo per chi non è associato è di 25 euro, comprensivo di viaggio in bus GT, tessera associativa e assicurazione).

In apertura: Portofino – Image Credit: michelangeloloop/Shutterstock.com

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

gemma galgani e Giorgio manetti

Uomini e Donne trono over: Giorgio si sente fortunato, il motivo sarà Gemma?

Stefano De Martino

Belen Rodriguez Instagram: il tango a Pequenos Gigantes davanti a Stefano (video)