in ,

Parigi, 2 milioni in piazza per Charlie Hebdo

2 milioni di persone hanno sfilato oggi lungo le vie di Parigi in segno di solidarietà verso le vittime degli attentati degli ultimi giorni (tra cui quello alla redazione di Charlie Hebdo) e di resistenza verso il terrorismo e le minacce alla libertà di espressione. Tra loro anche i leader politici di tutto il mondo. Tra gli altri hanno sfilato insieme anche Abu MazenBenyamin Netanyahu. La manifestazione ha goduto di misure di sicurezza eccezionali: più di 2000 poliziotti e 1350 militari sono stati infatti dispiegati nella capitale francese.

Parigi oggi ha anche ospitato il vertice dei ministri dell’Interno e della Giustizia dell’Unione Europea, che hanno discusso di lotta al terrorismo. Da più parti si auspica che gli attentati degli scorsi giorni portino una maggior coesione a livello non solo europeo, ma anche mondiale nella lotta al terrorismo. Tuttavia, come ha detto Romano Prodi in occasione della manifestazione di Parigi, il passo politico sarà molto più faticoso di quello, pur importante, di marciare insieme per la libertà di espressione.

Leggi qui il nostro speciale sugli attentati in Francia

messaggio su facebook

Fabrizio Casalino parla della strage di Parigi: “Col caxxo che voi siete Charlie!”

5 morti esplosa bomba a kanon Nigeria in chiesa cattolica

Nigeria, Boko Haram utilizza ancora due bambine kamikaze per uccidere in un mercato