in ,

Parigi attacco terroristico aggiornamenti, i testimoni: “Hanno ucciso a freddo gli ostaggi”

I tre attentati terroristici avvenuti a Parigi questa sera hanno sconvolto tutto il mondo, non solo la capitale francese: si parla di centinaia di morti e sono ancora di più i feriti. Hollande ha dichiarato lo stato di emergenza e su Twitter impazzano le testimonianze di coloro che sono sfuggiti alla tragedia, ma solo per poco.

Uno testimone ha riportato un lato scioccante di quanto accaduto agli ostaggi degli attentati terroristici a Parigi, come se l’atto in sé non lo fosse già abbastanza. Gli artefici dell’attentato terroristico “hanno ucciso a sangue freddo gli ostaggi. Quando i proiettili finivano, ricaricavano e ripartivano da poco”, è la sconvolgente testimonianza di uno degli ostaggi portati in salvo. Si trovava nella sala di concerti Bataclan dove si era recato come tutti per il concerto della band metal, gli Eagles Of Death Metal.

Gli artefici degli attentati terroristici sono ancora in strada: “rientrate” urlano le forze dell’ordine, che tentano di ristabilire l’ordine in una città poetica dove questa notte regnano soltanto panico e paura. Nel momento in cui l’umanità sembra aver fallito, la solidarietà vive ancora: su Twitter nasce l’hashtag #porteouverte, lanciato dai parigini che aprono la loro porta a coloro che si trovano tra le strade insanguinate e sono troppo lontani da casa.

attacco parigi kamikaze

Parigi attacco terroristico: tweet di un presunto ostaggio “Assaltate il teatro, fate presto, è una carneficina”

parigi uomini armati terrorismo

Parigi attentato terroristico, ostaggi al Bataclan e panico per la band: il messaggio degli Eagles of Death Metal