in ,

Parigi attacco terroristico: altri attentatori ancora in fuga, sale il terrore

Il drammatico bilancio della notte di sangue e orrore che ha sconvolto il cuore della capitale francese e il mondo intero, è di 128 morti e 300 feriti, 80 dei quali si troverebbero in gravissime condizioni. Tra loro anche due italiani, uno dei quali al momento risulterebbe disperso.

Sei dei terroristi autori dei plurimi e simultanei attacchi terroristici di matrice islamica jihadista di ieri notte a Parigi erano kamikaze, immolatisi con delle cinture esplosive per la causa di Allah, uno dei quali sarebbe di nazionalità francese. Accanto ai corpi martoriati degli attentatori suicidi, la polizia avrebbe trovato un passaporto siriano ed uno egiziano. Il settimo e l’ottavo attentatore sono stati uccisi dalle teste di cuoio durante il blitz al Bataclan, dove i terroristi, dopo avere preso in ostaggio un centinaio di persone, come testimoniato da chi era lì e si è miracolosamente salvato, avevano iniziato ad ucciderle una ad una.

LEGGI TUTTO SUGLI ATTENTATI DI PARIGI

Purtroppo si ha certezza che vi siano altri terroristi armati e a piede libero, che potrebbero fare un’ennesima carneficina da un momento all’altro. Le forze dell’ordine francesi non hanno idea di quanti siano né dove poterli localizzare. Certo è che lo stato d’allerta è massimo: le ultime indiscrezioni emerse riferiscono di due autovetture ricercate, probabilmente quelle utilizzate dai terroristi per compiere i blitz. Si tratterebbe di una Seat di colore nero con targa estera e una Citroen Berlingo con a bordo almeno quattro individui.

parigi uomini armati terrorismo

Parigi attentati terroristici, auto con 4 uomini armati forza un casello: è falso allarme

Parigi attentato terroristico

Parigi attentato terroristico: ecco il post di Marco Carta su Instagram