in ,

Parigi attentato, post choc dell’assessore: “Musulmani, potete morire tutti”, poi si dimette

I terribili attentati di Parigi non aiutano certo un clima di distensione con il mondo islamico e sui social il rancore e la rabbia verso i musulmani arriva a livelli molto alti. L’apice sembra averlo raggiunto un post di Giovanna Tedde assessore alla Cultura del comune di Bonorva, in provincia di Sassari. Sulla sua bacheca di Facebook si legge: “Voglio che questo post sia chiaro: non accetto richieste d’amicizia da parte di musulmani Per quanto mi riguarda, e vista l’emergenza di questi anni circa il vostro “popolo” potete morire ammazzati tutti. Compresi i bambini”.

Ma non è finita qui, la giovane assessore ha continuato ad inveire: “Siete feccia che prolifera in nome di un dio che ignorate essere come quello degli altri esseri umani. Venite a farci la guerra a casa? Spero solo che il mondo vi elimini come Hitler, per errore, ha sterminato i poveri ebrei. Voi avreste dovuto subire l’Olocausto”. Un messaggio folle che viene da una persona che ha un incarico, seppure i un piccolo comune di provincia, nelle istituzioni.

Forse qualcuno l’avrà fatta riflettere sulle sue farneticazioni e sono arrivate le scuse e le dimissioni attraverso un altro post: “Con questo post intendo porgere le mie scuse a tutti e al popolo islamico in particolare, non intendevo offendere un popolo che subisce come noi il terrorismo. Purtroppo ho scritto di getto, parole pesanti e gravissime che non penso. Di riflesso ho attaccato il Mondo islamico ma volevo attaccare chi fa del terrorismo la Sua bandiera. Mi scuso. Con tutti e con il Sindaco, con tutta la Giunta. Ho agito da giovane scellerata. Ho rassegnato le mie dimissioni perché riconosco il profondo errore“.

arte fiera 2015 bologna artisti informazioni

Arte Fiera 2015, Bologna: eventi, news, artisti, promozioni, costi e ticket online

vino rosso calorie dimagrire

Signorvino assunzioni 2015: offerte di lavoro per cuochi, sommelier e store manager