in ,

Parigi attentato terroristico: salvo grazie al telefonino allo Stade de France

Silvestre ieri era allo Stade de France per assistere a Francia-Germania quando una serata di e di festa si è trasformato in una serata di terrore: l’attacco terroristico che ha sconvolto il match amichevole è stato uno dei tre principali che hanno rotto il silenzio di quella che sembrava  una normale notte parigina. Il giovane poteva essere tra le vittime ma il destino e soprattutto il suo smartphone gli hanno salvato la vita.

Si proprio il suo smartphone: il cellulare, che stava nella tasca del ragazzo, ha fatto da “barriera” per Silvestre, fermando uno dei colpi che erano stati sparati verso di lui. Il giovane scioccato ha mostrato la maglia con il foro e un po’ di sangue ai media, sottolineando con un filo di voce: “Vivo per miracolo. E’ stato un attimo.”

irlanda 16 feriti atterraggio d'emergenza

Air France supporta le startup innovative: dal 2016 nuovi servizi per i viaggiatori

Emma Marrone Facebook: la cantante esprime il suo cordoglio per la strage in Francia