in

Parigi esplosione in zona Opera, palazzo in fiamme: 3 morti, tra i feriti un’italiana

Esplosione a Parigi: aggiornamento ore 17,40. 

Sono due le vittime della violenta esplosione che svegliato stamattina la città di Parigi. La prefettura della città francese conferma che entrambi sono dei vigili del fuoco, rimasti uccisi nel tentativo di mettere in salvo più vite umane possibile. Il ministero degli Esteri di Madrid ha dato notizia qualche minuto fa di una terza vittima, si tratterebbe di una ragazza spagnola. Tra i feriti gravi invece ci sarebbe Angela Grignano, la giovane italiana, originaria di Trapani, che lavora all’hotel Ibis non molto distante dalla palazzina distrutta. La ragazza era in Francia da appena un mese e mezzo.

————————————————————————————————————————-

Prima il boato, poi l’esplosione fortissima. Siamo a Parigi, nel cuore della città. Appena dopo le nove un incendio ha sconvolto l’intero quartiere dell’Opera, nel nono arrondissement. In fiamme un intero palazzo in rue de Trevise, non molto distante dal teatro delle Folie Bergère. A dare la terribile notizia la prefettura della città, la quale in un tweet ha chiesto agli utenti di «evitare il settore e lasciare il passaggio ai veicoli di soccorso».

Palazzo in fiamme a Parigi: non si tratterebbe di un attentato

Secondo quanto riportato dai media locali sarebbero decine i feriti. Stando alle notizie di Tv France 3 sarebbero almeno 20, a confermare tale cifra il giornale Le Figaro, che precisa che due persone sarebbero davvero in gravi condizioni. Al momento viene escluso ogni coinvolgimento terroristico, si sarebbe trattato di una fuga di gas. Un’inviata di CNN a Parigi, Saskya Vandoorne, ha scritto infatti su Twitter che un portavoce della polizia le ha parlato proprio di una fuga di gas in una panetteria. Naturalmente andranno fatti i dovuti accertamenti del caso, soltanto le indagini delle forze dell’ordine potranno chiarire cosa è realmente accaduto questa mattina in una delle zone più affollate di Parigi. Intanto sui social non solo giornalisti ma anche gente comune hanno cominciato a pubblicare alcune foto della zona colpita. Come si vede da alcuni scatti rue de Trevise, la strada dove ha sede il palazzo andato in fumo, sono invase da un enorme quantità di detriti, oltre che di fumo.

Esplosione a Parigi: la causa forse una fuga di gas

I Vigili del Fuoco sono ancora al lavoro, alla ricerca di eventuali persone tra le macerie. Difficile dire al momento quanta gente ci fosse nella palazzina colpita e nei dintorni. Vi ricordiamo che al momento sarebbero 20 i feriti. Fra questi, 2 sarebbero gravissimi, 7 abbastanza gravi e 11 fortunatamente feriti in modo leggero. Tra i feriti ci sarebbe anche un’italiana, una ragazza che lavora in un hotel nei pressi del luogo dove è avvenuta l’esplosione. La giovane, assieme agli altri feriti, sarebbe stata portata all’ospedale Lariboisiere. Non ci resta che attendere per eventuali aggiornamenti.

leggi anche l’articolo —> Strage di Erba, Olindo Romano telefonata esclusiva a Quarto Grado: l’ammissione per la prima volta

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di UrbanPost e LuxGallery. Nasce a Frosinone il 13 febbraio del 1991, quando in Ciociaria la neve non si vedeva ormai da anni e l’Italia tirava un sospiro di sollievo per la fine della guerra del Golfo. Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 le viene conferito il riconoscimento di "Laureato Eccellente Sapienza" per il brillante percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly" e "SuccedeOggi" e riviste letterarie come "Carte Allineate", "Fillide" ed "Euterpe". Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

Vissani attacca le donne, stufo di loro: «Costano tanto, si facciano coprire dalla muffa»

“Uomini e donne”, Andrea Cerioli ha scelto: ecco chi è la fortunata