in ,

Parigi: scontri tra polizia e manifestanti contro Cop21 [VIDEO]

Centinaia di persone hanno protestato nelle strade di Parigi oggi, 29 novembre 2015, alla vigilia dell’inizio di Cop21, il vertice mondiale sul clima. Nonostante il divieto di manifestazione in vigore dal giorno degli attentati terroristici che hanno sconvolto la capitale francese, fin dal primo pomeriggio centinaia di attivisti anti-Cop21 si sono riversati nelle strade del centro cittadino, formando una lunghissima catena umana.

Gli scontri con le forze dell’ordine si sono verificati all’improvviso quando in Place de La République gruppi di facinorosi si sono avvicinati ai poliziotti in tenuta antisommossa, i quali hanno effettuato alcune cariche di alleggerimento, sparando lacrimogeni. Per tutta risposta, secondo quanto riferiscono alcuni testimoni, i manifestanti più esagitati hanno lanciato bottiglie e usato i ricordi delle vittime delle stragi posizionati nella piazza come armi contundenti. Secondo quanto riferiscono alcuni media francesi la polizia avrebbe evitato lo scontro, ma alla fine del pomeriggio si contano oltre 200 fermi per i tafferugli.

Secondo quanto riferisce nel tardo pomeriggio il quotidiano LeParisien i fermati per i controlli di polizia sarebbero circa 300, chiusa anche la stazione del metro di Place de La République.  Secondo la Prefettura di Parigi (di cui pubblichiamo un significativo tweet) gli scontri sono responsabilità di “isolati gruppi di facinorosi”.

 

Salvatore Quasimodo Nobel

Salvatore Quasimodo: il figlio vende all’asta il premio Nobel

Roma Garcia cambio allenatore

Roma, Garcia in bilico: Sabatini valuta 5 allenatori, ecco chi sono