in

Parkinson: diagnosi grazie alla scrittura

A sostenerlo sono i ricercatori israeliani dell’Università di Haifa e del Rambam Hospital, secondo cui i cambiamenti nella scrittura a mano libera  possono verificarsi anni prima di una diagnosi clinica.

Parkinson

Identificare i cambiamenti nella scrittura, quindi, potrebbe portare a una diagnosi precoce del Parkinson; l’equipe  israeliana ha confrontato la scrittura di 20 persone sane e 20 affette dalla malattia ai primi stadi, tutte con lo stesso livello di scolarità, rilevando che i soggetti con Parkinson tendono a scrivere più piccolo, esercitano meno pressione sulla superficie di scrittura e necessitano di maggior tempo per completare l’operazione.

Seguici sul nostro canale Telegram

Cancro al seno: ad ottobre controlli gratuiti nei centri Lilt

long covid iss

Influenza autunnale: prevenirla con il kiwi