in ,

Parla la mamma della baby bulla di Bollate:”Mi sento una nullità come genitore”

Martedì scorso fuori da un istituto superiore di Bollate, provincia nord di Milano, una ragazza di quindici anni ha picchiato e preso a calci una coetanea per motivi che restano ancora da chiarire; le circostanze sono agghiaccianti: un folto gruppo di osservatori è rimasto completamente inerme davanti alla scena, qualcuno ha girato un video e l’ha postato su youtube, invece che consegnarlo ai carabinieri come auspicato a posteriori dalla madre della ragazza colpevole. La donna ha rilasciato più dichiarazioni pubbliche, le quali nonostante il gesto sicuramente poco edificante della figlia, mostrano una persona civile e ragionevole. bollate giovi youtube lite

“Quello che ha fatto mia figlia è indescrivibile” e ancora “Quello che è accaduto è gravissimo. Mia figlia ha sbagliato e pagherà nelle sedi opportune. Quando sarà possibile incontrarci, io cercherò di scusarmi con la famiglia dell’altra ragazza” sono solo alcune delle esternazioni sofferte della mamma della famigerata “Giovii”, questo il nome con cui su Facebook migliaia di ragazzini hanno scatenato una caccia alle streghe a tutti gli effetti. Senza perdere di vista la vera vittima di questo triste episodio, una ragazza di nome Sara, ritrovarsi ivischiati in decine di pagine web che incitano all’odio nei confronti dell’altra protagonista di questa storia, risulta pur sempre un po’ squallido.

La diatriba che verte sulla causa della lite resta ancora aperta, ma non è difficile immaginare che la realtà veda un insieme di cause più complesse piuttosto che una singola discussione sull’ex ragazzo di un’amica della vittima; così come quella sulla presenza o meno della madre della ragazza, che secondo quanto dichiarato dalla vittima in un’intervista telefonica, oltre ad essere stata presente, si sarebbe anche complimentata con la figlia; resta anche sconosciuta l’identità dell’eccelso documentarista che ha girato il video della discordia e l’ha prontamente pubblicato online, invece che farne un uso più saggio. Per come si stanno mettendo le cose, la faccenda ha l’aria di essere tutt’altro che in via di risoluzione, e non possiamo far altro che lasciarvi con le parole di un saggio, Francois de La Rochefoucauld, che diceva “Le dispute non durerebbero tanto tempo se il torto fosse da una parte sola”.

congelamento ovuli impiegate Apple 2014

Ricerca, in arrivo i finanziamenti del programma SIR del MIUR

Peppa pig tour a teatro 2014

Il Peppa Pig tour sbarca a teatro: spettacoli a Roma e a Bologna