in

Parma calcio, è caos: Taci vende ad una nuova cordata russa

Continua il caos in casa Parma, con uno dei nuovi azionisti di maggioranza, subentrato alcuni mesi fa all’ex presidente Tommaso Ghirardi, che avrebbe in queste ore ceduto le sue quote ad una cordata straniera; nel dettaglio il petroliere albanese Rezart Taci si sarebbe reso conto di non essere in grado di portare avanti il risanamento del club e il pagamento delle pendenze entro la data del 16 febbraio. 

Proprio per questo, per evitare il fallimento l’imprenditore albanese avrebbe, su consiglia e guida dell’AD Leonardi ceduto il pacchetto di maggioranza del Parma ad una cordata di cui si ignora ancora la provenienza; nella giornata di oggi infatti si sono rincorse diverse voci che sono state poi successivamente smentite, secondo le quali la nuova proprietà dovesse essere al contrario tutta italiana, con Barilla tra i principali investitori.

Questa possibilità come detto è stata esclusa e secondo le ultime voci, ci sarebbe l’oligarca Sulejman Kerimov dietro il nuovo Parma; Kerimov, già proprietario dell’Anzhi, potrebbe non essere il frontman della cordata ma soltanto un socio, anche se al momento tutto rimane avvolto nel mistero. Sicuramente si avranno maggiori dettagli in proposito nelle prossime ore.

Belen Rodriguez protagonista al cinema di Non c’è due senza te: “Sogno un film con Almodovar”

palazzina milano rogo

Roma: incendio in una scuola della Magliana, fiamme alte quattro metri