in

Parma, incendio scuola Albertelli Newton: evacuato anche l’asilo

3 dicembre 2019. Intorno alle dieci di questa mattina un vasto incendio si è sviluppato, per cause ancora in corso di accertamento, all’interno del cantiere della scuola Albertelli Newton di Parma a San Lazzaro. Secondo le prime indiscrezioni il rogo avrebbe preso il via dalla parte dell’edificio dove sono in corso i lavori di riqualificazione dell’immobile. Nel cielo si è alzata un’alta colonna di fumo, visibile in tutta la città. Le classi sono state prontamente fatte evacuare tutte. Addirittura per maggior sicurezza è in corso ora l’allontanamento dei bambini della scuola infanzia Tartaruga, benché si tratti di uno stabile lontano dal luogo dell’incidente.

Parma, incendio scuola Albertelli Newton: evacuato anche l’asilo

Sul posto sono al momento al lavoro le squadre dei vigili del fuoco, l’impresa e i tecnici di Parma Infrastrutture, oltre alla polizia locale e la Protezione Civile. Sempre per ragioni di sicurezza la polizia Muncipale ha delimitato l’area dove si è sviluppato l’incendio. Secondo quanto riferito da “Parma Today” le scuole Albertelli-Newton resteranno chiuse per tutta la giornata di oggi e i ricevimenti degli studenti, previsti nel pomeriggio, sono sospesi. L’Assessore alle Politiche di pianificazione e sviluppo del territorio e delle opere pubbliche Alinovi sta effettuando ora un sopralluogo per verificare l’entità dei danni e gestire la situazione. Anche l’assessore alla Scuola Ines Seletti, in viaggio verso Milano per l’evento di presentazione di Parma capitale italiana della Cultura, ha deciso di fare immediato ritorno in città, per assicurarsi delle reali condizioni di alunni e insegnanti e per la conta dei danni.

La situazione attuale

Secondo quanto riportato da “La Repubblica” l’incendio, localizzato nella palestra della Newton, è stato circoscritto all’edificio della palestra e si sta esaurendo. Tuttavia, a titolo precauzionale, l’Amministrazione comunale ha invitato i residenti a tenere chiuse le finestre degli edifici circostanti. Soltanto le indagini di chi di dovere potranno appurare cosa abbia realmente determinato il rogo.

leggi anche l’articolo —> Tunisia incidente in bus: 26 morti e 16 feriti, tutti tra 20 e 30 anni

 

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di "UrbanPost". Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il suo percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi" e “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

Francesca Chillemi Instagram, schiena nuda sensuale nel costume scollatissimo: «Diva!»

Ludovica Frasca Instagram, abbandonata sul divano è “devastante”: «Femminilità allo stato puro»