in ,

Parma, indagata insegnante di scuola elementare: insulti razzisti agli alunni

Sconcertante vicenda a Parma, sotto accusa una insegnante di scuola elementare, l’istituto scolastico di Traversetolo. Alla docente è stato notificato un avviso di fine indagini: l’accusa per lei è di discriminazione etnico-razziale e maltrattamenti fisici e psicologici a danno dei suoi piccoli alunni.

La donna era sotto osservazione da aprile, finita nel mirino dei carabinieri per sospetti maltrattamenti degli alunni che aveva in carico, in seguito alla segnalazione di due genitori. Molestie e insulti inflitti ai piccoli scolari, documentati in sede di indagini, aggravati dall’odio razziale che, stando alle agghiaccianti indiscrezioni di cui dà notizia Il Fatto Quotidiano, si manifestavano con ingiurie del tipo: Ma guarda se devo occuparmi di un bambino che ha la faccia colore della m***a” e ancora:  “Siete un branco di scemi, non capite niente, siete degli asini, tornatevene nella giungla da dove siete venuti, branco di scimmie ladre”.

Indagata anche la preside dell’istituto che è accusata di favoreggiamento, in quanto, messa al corrente delle vessazioni continue esercitate in aula dalla docente, non avrebbe preso alcun provvedimento nei suoi confronti.

Seguici sul nostro canale Telegram

tendenze capelli autunno 2015, capelli frisè, capelli frisè con piastra, capelli frisè 2015, capelli frisè acconciature, capelli frisè come farli, capelli frisè fai da te,

Tendenze capelli autunno 2015: l’effetto frisè con e senza piastra

Ecommerce Strategies intervista Paolo Volpe

Innovazione e tecnologia per le PMI: l’intervisa a Paolo Volpe, esperto in tecniche di vendite e PNL in Italia e all’estero