in ,

Parma ultimissime: i curatori fallimentari mettono in vendita le Coppe

Il Parma calcio è rinato dalle sue ceneri e presto inizierà la sua scalata verso il calcio professionistico ripartendo dalla Serie D anche se ci sono ancora alcune situazioni debitorie da risolvere per quanto riguarda la vecchia società che è fallita; per far fronte a questi problemi, i curatori fallimentari hanno deciso di mettere all’asta anche i trofei conquistati dai Ducali durante gli anni ’90.

Tra questi sono stati messi all’asta, così come riportano i colleghi di Gazzetta dello Sport, la Coppa Italia 1992, la Coppa delle Coppe 1993, la Supercoppa Europea 1994, la Coppa Uefa 1995, la Coppa Italia 1999, la Coppa Uefa 1999, la Supercoppa Italiana 1999 e la Coppa Italia 2002, praticamente tutti i titoli conquistati dal magico Parma che aveva incantato il calcio italiano e nel quale figuravano campioni come Crespo, Buffon, Thuram e Cannavaro.

Non soltanto coppe e trofei però: all’asta sono finiti anche i macchinari e le attrezzature sportive, smartphone e tutte le apparecchiature della vecchia società; inoltre è stato messo in vendita anche il marchio “Parma Fc”. Per chiunque fosse interessato, ci sarà tempo per presentare le eventuali offerte fino all’11 settembre prossimo.

Emma Marrone stati uniti

Emma Marrone: prima i talent poi gli Stati Uniti, ciao Italia?

Ferragosto 2015 offerte al mare

Ferragosto 2015 low cost: 3 offerte last minute al mare, da Tropea a Giardini-Naxos