in ,

Parma ultimissime, è caos: Serie D vicina, Tommasi: “Non ho belle notizie”

Due aste fallimentari sono già andate deserte e la situazione non accenna a migliorare in vista di giovedì, ultimo giorno utile per dare un futuro al Parma calcio; lo spettro della Serie D comincia ad aleggiare a Collecchio e perfino coloro che erano molto fiduciosi alcuni mesi fa, Damiano Tommasi in testa, ora guardano in faccia alla realtà.

L’ultima asta fallimentare partirà da 6,33 milioni di euro, cifra a cui va aggiunto il debito sportivo; una cifra importante ma che è comunque inferiore a quella che si prospettava subito dopo che il buco di bilancio delle gestioni precedenti è venuto a galla, trascinando Manenti nella situazione che tutti conosciamo. Inoltre non va dimenticato che molti dipendenti hanno contribuito a decurtare i propri compensi per cercare di “alleggerire” la situazione.

Proprio la vecchia proprietà è bersaglio sempre di Tommasi; secondo il presidente dell’Aic sono loro i veri responsabili e il corso degli eventi e l’interesse mediatico ha finito per farli cadere nel dimenticatoio, proprio loro che hanno le responsabilità maggiori in questa situazione. Ora non resta che aspettare giovedì, per capire se un salvatore deciderà di accollarsi il debito del Parma in Serie B oppure se sarà necessaria la D per far rinascere i Ducali.

Seguici sul nostro canale Telegram

Ecco cosa dicono le stelle della coppia Toro e Cancro

Segni zodiacali affinità di coppia: Toro e Cancro un amore alle stelle tra le mura domestiche

Fiorentina news: richiesto Di Francesco del Sassuolo, cercato anche da Udinese e Sampdoria