in ,

Parto in acqua, ecco i vantaggi per mamme e bambini

Sono numerosi i vantaggi che il parto in acqua riserva alle mamme che decidono di utilizzarlo per dare alla luce il proprio figlio. Un’esperienza che molte donne scelgono anche per i tanti benefici che dona al bambino. Alcuni vantaggi per le madri sono un tempo del travaglio più rapido data dalla maggiore produzione di ossitocina e tempi di dilatazione più veloci .

Un aspetto importante che spinge molte donne a tale pratica è la riduzione del dolore. Infatti, l’acqua ha un effetto antidolorifico che stimola la produzione di endorfine facilitando un maggiore rilassamento della muscolatura. Durante il parto le future mamme sono vigili è questo le consente di vivere il momento in maniera più intensa. I movimenti in acqua sono meno faticosi e la discesa del bambino verso il canale del parto è agevolata da una maggiore mobilità del bacino. Ancora l’essere immersi nell’acqua rilassa il corpo influenzando anche lo stato psicologico ed emotivo della donna che si lascia cullare dal suo respiro. Nel parto in acqua anche i bambini godono di numerosi benefici come un minor stress alla nascita. Infatti, il passaggio in un ambiente differente da quello del grembo materno è solitamente abbastanza traumatico per il bambino.

In questo caso però l’acqua calda e il passaggio da un liquido a un altro, fanno in modo che il bambino non abbia difficoltà di adattamento. Un dubbio che di solito sorge quando si pensa al parto in acqua è se il bambino ingoierà o meno del liquido quando viene al mondo. La risposta è no, infatti, solo una volta fuoriuscito inizierà a respirare, riducendo anche il rischio di infezioni polmonari. In alcuni casi il parto in acqua non è possibile, come quando si aspettano gemelli o ancora per delle complicazioni durante il parto. Se il vostro desiderio è vivere quest’esperienza  iniziate a informarvi sulla strutture attrezzate vicino a casa vostra, per organizzarvi al meglio per il lieto evento.

 

Ecco cos'è il voucher baby sitter e asilo nido

Voucher baby sitter e asili nido 2015, ecco il contributo per le mamme lavoratrici

maria de filippi saviano

Selvaggia Lucarelli: “Maria De Filippi è il boss dei boss, anche per Saviano”