in

Pasqua 2013, idee su cosa fare e dove andare in Italia

Si sa che questo ponte di Pasqua vedrà i tanti italiani  (e non) che lavorano fuori,  mettersi in viaggio per ritornare a casa dai  propri cari. Eppure non mancherà occasione, anche  per loro (così come per coloro che hanno la fortuna di lavorare vicino alle proprie famiglie), di pensare ad una breve gita, magari nei dintorni di casa, per contemplare vecchi paesaggi, riassaporare emozioni finite nell’oblio, o per scoprire luoghi mai visitati. Sì, ma cosa fare in questo weekend di Pasqua?

Sarebbe impossibile entrare nello specifico di ciò che ogni città o provincia organizza per questo “ponte santo“. Quello che possiamo fare qui è limitarci a dare buoni consigli, segnalare qualche iniziativa, fornire un paio di idee.

Pasquetta Lonato

Incominciamo proprio dalle realtà locali. È utile, prima di tutto, ricordare ai vacanzieri che la settimana di Pasqua è il più importante dei periodi liturgici della religione Cattolica, e  per questo ricco di celebrazioni  in tal senso e manifestazioni spesso miste un po’ tra il sacro e la tradizione. Si parte già dal Giovedì Santo (o Giovedì dei Sepolcri) dove nelle principali chiese e cattedrali delle città, soprattutto nel Sud Italia, oltre a celebrarsi la messa della Coena Domini, vengono allestiti degli altari  (chiamati della reposizione) insieme ad una riproduzione scenografica dell’Orto degli Ulivi, in cui il Cristo si ritirò per pregare prima di essere arrestato.

È abitudine, per i fedeli fare il giro di queste chiese, aperte fino a mezzanotte, soffermarsi a pregare davanti a questi altari ed apprezzare la bellezza di quelle che, in certi casi, sono delle vere o proprie opere coreografiche. Così come, ricche di coreografia e tradizione sono le molteplici processioni o le Vie Crucis che in alcuni paesini vedono coinvolti addirittura tutti i loro cittadini, in costumi e scenografie, più o meno fedeli, alla Passione del Cristo.

È l’esempio della Giudeata di Chianciano Terme,  una processione del Venerdì Santo che coinvolge tutta la popolazione e che si tramanda fin dal ‘600, dove le persone sfilano per le vie del centro storico, divise in gruppi tutte con lo stesso costume:  tutti quelli vestiti da  Cireneo, poi quelli da Soldati Romani a cavallo,  quelli vestiti da Ponzio Pilato, da Pie Donne, la Corte di Erode, l’imponente Sinedrio, la Turba, quelli vestiti da Nicodemo, ecc. A chiudere, saranno la Banda Musicale e il clero con le sacre effigi del Cristo morto e la Venerata immagine della Madonna Addolorata.

pasqua al mare

Anche le grandi città offrono eventi e manifestazioni di tutto rispetto. Famosissimo è “il volo della colombina” a Firenze, una antica tradizione della città toscana, rimasta praticamente immutata nei secoli, che vede la mattina di Pasqua,  il brindellone (un carro trainato da due pariglie di buoi bianchi, addobbati con fiori) sfilare in una suggestiva parata, insieme a 150 tra armati, musici e sbandieratori, che parte da piazzale del Prato fino a piazza del Duomo. Staccati i buoi, verrà sparato un razzo a forma di colomba bianca da una colonna in legno che, mediante un cavo di ferro, terminerà sui fuochi posti all’interno del carro, incendiandoli. Si dice che partecipare all’evento,  per gli agricoltori, sia di buon auspicio al fine di ottenere buoni raccolti.

Napoli scende in campo, per la prima volta, con la 1 Fiera di Pasqua 2013, una iniziativa dell’Associazione Corpo di Napoli che, sulle orme della Fiera di Natale, offre ai turisti in visita tutto il folklore, la tradizione e la bellezza della città partenopea, attraverso l’organizzazione e la promozione di numerosi eventi e manifestazioni a carattere culturale, storico, religioso, archeologico, artistico e gastronomico per un periodo ben più lungo del solo weekend di Pasqua, dal 2 marzo fino al 2 aprile.

uova pasqua

Milano, invece, punta tutto alla cultura e non solo. A pensarci il Museo della Scienza e della Tecnica Leonardo da Vinci che tutti i weekend ed i giorni di festa apre i propri laboratori interattivi attraverso ben 4 percorsi ogni ora e, con visite guidate nelle collezioni e animazioni teatrali,  farà rivivere ai propri visitatori la storia e le emozioni dei grandi scienziati e le loro scoperte. Anche i grandi musei civici (raccolte del Castello Sforzesco, Archeologico, Egizio, Casa museo Boschi Di Stefano, Museo del Risorgimento, Villa Reale e Acquario civico) saranno aperti per l’occasione ma solo fino al giorno di Pasqua. Lunedì, chiuso!

Il consiglio che possiamo, allora, dare a coloro che si mettono in viaggio per turismo o a chi fa rientro a casa è,  in entrambi i casi, quello di rivolgersi agli Enti del Turismo, alle Pro Loco o fare anche ricerche via internet per informarsi su eventi, manifestazioni, iniziative culturali, come quelle citate, offerte in questo periodo pasquale.

Un altro supporto, soprattutto per chi si sposta per turismo, viene dalle agenzie turistiche che per l’occasione offrono interessanti pacchetti con viaggio, pernottamento, prima colazione e  una proposta di itinerario delle maggiori attrattive locali da visitare. Anche internet scende in campo con siti e offerte last minute. Le offerte riguardano pacchetti all included ma è anche possibile optare per l’acquisto delle sole offerte di  volo  (o di treni, traghetti, pullman, etc..) a cui è necessario affiancare, successivamente, un posto dove pernottare. Solitamente, questi siti forniscono anche un supporto con indirizzi e contatti utili a trovare le opportune sistemazioni e i mezzi locali per raggiungerle. È possibile, ad esempio volare con un last minute a Parigi ed affittarsi per il solo periodo del fine settimana un’appartamentino o un intero villino, il tutto a prezzi davvero contenuti.  Unica raccomandazione: le offerte hanno sempre un numero limitato di posti a disposizione. Conviene prenotare molto tempo prima, per chi ne ha la possibilità.

Grande successo stanno riscontrando anche agriturismi con pernottamento e centri benessere. Questo tipo di turismo offre alcuni fondamentali vantaggi. Il primo è che  sono sparsi per quasi tutte le regioni di Italia, quindi è possibile trovarne sempre qualcuno nelle vicinanze di casa propria. Il secondo è che offrono, soprattutto i centri benessere, veri e propri momenti di relax totale, fatti di mini piscine termali, fanghi, massaggi, saune, passeggiate a piedi e a cavallo, o la semplice visione di paesaggi mozzafiato seduti sulla sdraio di una terrazza circondata dalla natura. Niente caos, niente traffico, solo natura e buona cucina. Un vero toccasana per staccare la spina dallo stress quotidiano. A prezzi abbordabili.

Pasquetta napoli

Molto gettonati sono i principali parchi giochi nazionali ed esteri che offrono, tra spettacoli e scenografia, divertimento per grandi e piccini. Anche i grandi centri commerciali rappresentano una meta frequentata dai vacanzieri di Pasqua, soprattutto se, oltre ad assicurare lo shopping, organizzano spettacoli ed eventi all’interno o all’esterno delle proprie strutture. Così come, in tanti si spingeranno verso le principali città d’arte o i maggiori luoghi di pellegrinaggio. Noi, però, vi consigliamo di visitare quei santuari, conventi e monasteri, sparsi un po’ su tutto il territorio nazionale, spesso mete di pellegrinaggi locali e per questo poco conosciuti, ma altrettanto ricchi di piccole e grandi opere d’arte. Sicuramente risparmierete interminabili code nel traffico o file ai botteghini, e potrete ritagliarvi anche preziosi momenti di intima spiritualità.

A proposito di traffico: sia che scegliate la meta più affollata, sia che optiate per un luogo meno conosciuto, vi consigliamo di associarvi alle gite di gruppo organizzate dalle agenzie di viaggi, così da starvene comodamente seduti in un pullman gran turismo e studiarvi il vostro bel libretto con le cose da visitare quando giunti a destinazione. Altrimenti, potete provare ad organizzare voi un pullman, con l’aiuto dell’agenzia, verso una meta interessante coinvolgendo amici, colleghi di lavoro e conoscenti. Una occasione in più per aumentare il vostro cerchio di amicizie.
Infine, il consiglio più importante: occhio alle previsioni meteo.

Seguici sul nostro canale Telegram

Sondaggi Elezioni Politiche 2013 Senato

Incontro Pd-Movimento 5 Stelle su Presidenze Camera e Senato

Barcellona-Milan, diretta streaming online: tv minacciate dal web?