in

Pasqua 2015, Annalisa non mangia l’agnello: su Twitter la protesta

Il giorno di Pasqua è iniziato da poche ore eppure i messaggi di auguri dei vip sui social network sono già moltissimi: c’è chi come Alessia Marcuzzi ringrazia i follower per il quotidiano sostegno e chi come Barbara d’Urso mostra un grandissimo uovo di cioccolato che mette l’acquolina in bocca. Non tutti però sono in clima festoso e gaio e anche in questa occasione alcune “proteste” animaliste non tardano ad arrivare.

A manifestare il suo disappunto ieri sera è stata la cantante Annalisa Scarrone che ha cinguettato su Twitter queste parole, corredato dall’immagine di un bambino sdraiato al fianco di un agnellino“Buonanotte e Buona Pasqua a tutti #ionontimangio”. Insomma il messaggio è forte e chiaro, la cantautrice che ha partecipato al Festival di Sanremo 2015 con il brano “Una finestra tra le stelle”, non ha intenzione di prendere parte al consueto massacro degli agnelli pasquali e lo ha voluto “gridare” al mondo pubblicamente.

Annalisa si unisce così così alla campagna fotografica “A Pasqua fai un sacrificio. Non uccidermi” ideata da Marco Biondi e sostenuta da molti vip italiani, tra cui l’ex collega di Amici Diana Del Bufalo contro l’uccisione degli agnelli nelle festività pasquali. “A Pasqua non lo mangiare.. Non ne avevo mai tenuto uno in braccio, eppure è come tenere un cagnolino o un gattino, si è accoccolato dolcemente e mi leccava.. Sono animali esattamente come quelli domestici” commentava qualche giorno fa la neo conduttrice di Colorado su Facebook.

Zlatan Ibrahimovic

Ibrahimovic richiede il visto per gli USA, addio al Psg?

Roma – Napoli: caos sui cori e sullo striscione esposto all’Olimpico