in

Pasqua 2015 in Europa: viaggio enogastronomico tra Lindt e altre leccornie

Dopo esserci occupati delle tradizioni culinarie italiane per il periodo di Pasqua 2015, andremo oggi a scandagliare il panorama enogastronomico europeo. L’Europa pasquale non è infatti solo il tradizionale uovo di cioccolato Lindt, ma un insieme ben più variegato di prodotti e leccornie. Ecco le principali.

In Catalogna tradizionale è la mona, una pagnotta all’uovo farcita con cioccolato. Ricetta semplice, ma sicuramente gustosa. Mentre nel vicino Portogallo le protagoniste sono le arrufadas, panini dolci lievitati che vengono serviti con mandorle colorate e uova di cioccolato. E dite addio alla dieta.

Più semplice invece il dolce tedesco, l’hefezopf, che una banale brioche intrecciata. Almeno in Inghilterra variano un po’ con gli hot-cross buns, che sono sempre brioches, ma farcite con uva passa, cannella e glassa. Un bel passo avanti, no?

Vi lascerà invece assolutamente basiti il dolce tipico della Repubblica Ceca. Il beranek è infatti un agnello ricoperto di glassa al cioccolato e zucchero. Ma non spaventatevi: l’agnello è solo la forma data a questo normalissimo dolce. Ci sono poi il maranec (una pagnotta lievitata), il pernik (pan di zenzero) e la jidase, treccia di pane che vuole simboleggiare la corda con cui si è impiccato Giuda.

Andando ancora più a est arriviamo in Russia, dove si consuma il semplice ma buonissimo paska, un formaggio fresco e dolce insaporito con spezie e frutta candita oltre ad una sorte di panettone chiamato kulic.

Ma non di soli cibi vive la Pasqua europea. Ad esempio in Danimarca in questi giorni si berrà la Påskebryg, una bionda un po’ più forte del normale che anima le serate del periodo pasquale.

Fonte immagine: Shutterstock

Pasqua 2015 in Emilia-Romagna ricette menu di carne

Pasqua 2015 pranzo di carne in Emilia-Romagna: ricette veloci del menù della tradizione

twitter non funziona

#Twitter4Uni, lo stage di Twitter Italia per studenti universitari: ecco come funziona